Gestire l’educazione dei figli in una coppia separata

Da dove partire per gestire l’educazione dei figli, in una coppia separata, senza creare conflitti tra i genitori.

«Buongiorno, sono Andrea P. e vi scrivo in quanto vorrei ricevere un consiglio da parte di un mediatore familiare per gestire una situazione un po’ difficile con i miei figli. Io e la mia ex moglie abbiamo divorziato circa 4 anni fa, oggi ho una compagna che vive insieme a me e con i miei figli di 14 e 8 anni del matrimonio precedente. Il rapporto è sempre stato positivo, anche perché i bambini, quando io e la mia ex moglie ci siamo separati, erano abbastanza piccoli e sono riusciti ad adattarsi facilmente. Tuttavia, ora ho delle difficoltà a gestire la loro educazione seguendo i principi miei e della mia attuale compagna. Per fare un esempio: la mia ex moglie permette al più grande di uscire la sera fino anche a molto tardi, mentre io cerco di fargli rispettare degli orari.

Questo crea inevitabilmente degli scontri perché mio figlio non riconosce più un’autorità unica, ma due diverse alle quali dà pesi diversi. Come posso fare per trovare un compromesso comune con la mia ex moglie?»

–> Scopri come diventare mediatore familiare!

Caro Andrea P., per gestire l’educazione dei figli, in una coppia separata, il punto di partenza è instaurare un dialogo costruttivo tra tutte le parti coinvolte. Il nostro consiglio, dunque, è molto semplice: prova a chiedere alla tua ex moglie un incontro durante il quale definire alcune norme di comportamento comuni per dare ai vostri bambini delle regole più simili possibili.

Non escludere i tuoi figli dai tuoi ragionamenti, anche se alcune regole possono essere diverse tra te e la loro mamma, aiutali a capire che devono accettare delle variazioni quando sono insieme a te spiegandone i motivi. Ad esempio, il limite temporale delle uscite permette a tuoi figli di svegliarsi in tempo per fare la colazione insieme a te, cosa a cui tieni particolarmente.

Se la situazione ti sembra troppo tesa, ti consigliamo di affrontare gli argomenti insieme a un mediatore familiare. Una figura esterna e imparziale aiuterà te e la tua ex moglie a trovare i compromessi più vantaggiosi per entrambi.

Vuoi imparare a gestire l’educazione dei figli in una coppia separata? Contattaci!