Come ottenere l’affido condiviso dei figli

I passi per richiedere l’affidamento condiviso dei figli.

Ottorino, da Milano, ci chiede consigli per ottenere l’affidamento condiviso dei figli:

«Io e la mia ex moglie siamo separati da 1 anno. Abbiamo 2 bambini, Giacomo di 5 anni e Alberto di 9, che attualmente non riesco a vedere mai a causa dell’affido esclusivo che è stato concesso dal giudice a mia moglie. Al tempo io avevo perso il lavoro e ho dovuto tornare per un po’ a vivere con i miei genitori perché non ero in grado di mantenere mio figlio da solo.

Ora, però, mi sono rimesso in piedi e ho avviato una nuova attività professionale che promette bene. Vorrei rivedere i termini dell’affidamento, ma non so come fare. Che cosa mi consigliate?»

–> Scopri altri articoli sul divorzio!

Caro Ottorino,
in fase di divorzio, per determinare se l’affido deve essere condiviso o esclusivo, il giudice si basa su due aspetti principali:

1. la tutela del benessere psicologico dei minori coinvolti;
2. la capacità di ogni genitore di provvedere alle necessità dei figli.

Se l’affidamento è condiviso, i bambini possono ottenere due domicili, ognuno presso le residenze dei due genitori. In caso di affidamento esclusivo, invece, i bambini avranno un solo domicilio presso il genitore con caratteristiche adeguate, più affidabile o con cui sentono di avere un legame più stretto (quest’ultimo punto però si valuta solitamente in caso di lunghe latitanze da parte di uno dei due genitori) e potranno incontrare l’altro genitore solo in determinati momenti prestabiliti.

A questo punto, l’unico presupposto per richiedere l’affido condiviso è la mancanza di conflittualità insanabili tra te e la tua ex moglie. Il nostro consiglio è di affiancarvi ad un mediatore familiare per discutere prima i termini del nuovo affidamento, per comunicare il tuo impegno e i tuoi risultati, per venirvi incontro, per scegliere una soluzione che permetta a entrambi di mantenere il rapporto con i vostri figli senza dover rinunciare alla loro presenza, ma anche per avviare tutte le burocrazie necessarie con un aiuto esperto.

Chiedici altri consigli per ottenere l’affido condiviso dei figli, contattaci!