Il problema delle dipendenze durante il Covid

Come e quanto sono aumentate le dipendenze da alcol, fumo, gioco e droghe durante l’emergenza sanitaria da Covid-19?

Il problema delle dipendenze incide in modo estremamente rilevante nella società. Viene considerato, infatti, uno dei fattori di rischio più importanti per la salute pubblica.

Durante tutto il 2020, il periodo più complesso dell’emergenza sanitaria da Covid-19 per l’Italia, il rischio che aumentassero esponenzialmente le dipendenze da alcol, fumo, gioco d’azzardo e droghe è stato alto e allarmante.

Dipendenze-da-Droghe-durante-il-Covid Il problema delle dipendenze durante il Covid

Le restrizioni e il confinamento sociale hanno modificato, aumentato o diminuito il problema delle dipendenze nel nostro Paese? Senz’altro, la situazione per i cittadini che erano già in difficoltà prima dell’emergenza sanitaria è stata complessa sotto tutti i punti di vista, ma non solo per loro perché proprio durante la pandemia è stato registrato un aumento non sottovalutabile di nuovi casi.

Il problema del tabagismo durante il 2020

L’OMS, L’Ordine Mondiale della Sanità, ha comunicato e confermato la maggior vulnerabilità dei fumatori nei confronti del Covid-19. Il motivo è semplice: portando la sigaretta alla bocca le dita contaminate aumentano le probabilità di trasmissione del virus.

Durante il decorso dell’infezione, il quadro clinico dei fumatori sembra proporzionalmente più grave rispetto ai non fumatori, tanto da portare più frequentemente alla terapia intensiva e alla ventilazione meccanica.

In generale, il numero dei fumatori non è cresciuto, per quanto continui a essere un dato preoccupante.

Dipendenze-da-Alcol-e-Covid Il problema delle dipendenze durante il Covid

Come è cambiato il consumo di droghe

Se la dipendenza dal fumo è rimasta pressoché invariata durante l’emergenza sanitaria del 2020, il consumo delle droghe pesanti è invece aumentato interessando un’ampia fascia d’età che va dagli adolescenti ai sessantenni.

Consideriamo inoltre sullo stesso piano le dipendenze da farmaci, come tranquillanti e antidepressivi, che hanno avuto un’impennata durante le quarantene.

L’andamento del gioco d’azzardo

Quando il gioco d’azzardo si limitava a far compiere azioni concrete e visibili agli altri (andare in ricevitoria, acquistare, conservare ricevute) le probabilità che si intuisse la presenza di un problema tra i propri famigliari aiutava a contenere il fenomeno.

Oggi, il gioco d’azzardo online si nasconde ogni giorno con più astuzia dietro agli schermi di smartphone e computer, portando un picco di casi durante la pandemia proprio tra gli adolescenti.

Dipendenze-da-Gioco-e-Covid Il problema delle dipendenze durante il Covid

Alcol e Covid durante la pandemia

Infine, anche l’abuso di alcol ha registrato il suo aumento nel 2020 e non solo tra chi conviveva già con questo problema.

L’aumento, a quanto pare, si è registrato in particolare nelle donne e in persone tra i 40 e i 60 anni che, prima della pandemia, non davano segni di allarme.

Il confinamento forzato, l’incertezza nel domani, le emozioni contrastanti dettate dal periodo hanno purtroppo dato il via a diversi nuovi casi di dipendenza da sostanze alcoliche.

Vuoi saperne di più sull’aumento delle dipendenze durante il Covid? Frequenta i nostri corsi e inizia a lavorare nel mondo del sociale!