Tutti i vantaggi dell’allattamento prolungato

L’OMS conferma tutti i vantaggi psico-fisici per la mamma e il bambino che praticano l’allattamento prolungato oltre il primo anno di vita.

È la stessa OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) a confermare l’importanza dell’allattamento prolungato al seno. Accogliamo quindi con serenità la consapevolezza che l’allattamento può continuare anche durante lo svezzamento, senza limiti d’età e fino a quando i bambini stessi ne sentono il bisogno.

Mamma e bambino viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda per quel che riguarda l’allattamento: di conseguenza, questa attività deve essere praticata in armonia e senza timori, rispettando le sensazioni e i bisogni di entrambi.

Vantaggi-Allattamento-Prolungato-1024x576 Tutti i vantaggi dell’allattamento prolungato

Tuttavia, a questo ragionamento è fondamentale aggiungere anche la necessità di ascoltare il proprio corpo e le proprie sensazioni: l’allattamento al seno è una questione molto intima e personale, ogni donna dovrebbe essere libera di praticarlo senza essere giudicata, nelle modalità più adatte a se stessa –> Scopri anche come smettere di allattare al seno senza traumi!

I vantaggi dell’allattamento prolungato

Partiamo dalla certezza che non esiste alcuno studio scientifico in grado di confermare la teoria secondo la quale allattare dopo il primo anno di vita possa far male ai bambini.

Di contro, esistono numerose ricerche che documentano i benefici per la salute di mamma e figli che praticano l’allattamento prolungato. Seguendo questo ragionamento, sono molti i pediatri che confermano il senso logico di allattare i bambini fino a quando si desidera.

È appurato che l’allattamento prolungato riduce il rischio di tumore al seno nelle donne e contribuisce, allo stesso tempo, a proteggere il sistema immunitario dei bambini, oltre a garantire loro un importante momento emozionale ricco di affettività.


Allattamento prolungato: come si smette? 


Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, l’allattamento prolungato non comporta particolari difficoltà nel momento in cui arriva il momento di smettere. Spesso e volentieri sono i bambini stessi a smettere gradualmente e a non sentire più il bisogno di attaccarsi al seno.

Mantenere l’allattamento oltre i tempi canonici, e dopo i 2 anni di vita, non significa continuare ad allattare i bambini come durante i primi mesi. Un po’ alla volta, i piccoli smettono di cercare l’allattamento fino a richiederlo per pochi secondi, anche solo una volta alla settimana o addirittura con frequenza ancora minore.

Allattamento-al-Seno-Prolungato-1024x682 Tutti i vantaggi dell’allattamento prolungato

Ecco che, in quest’ottica, l’allattamento al seno si trasforma nel corso del tempo diventando, per i figli, un momento intimo e rassicurante durante il quale sentirsi accolti e amati dalla madre. Un po’ alla volta, l’allattamento si sostituisce naturalmente con un semplice abbraccio, con il calore del contatto fisico, con quei piccoli gesti d’amore che caratterizzano il rapporto tra madre e figli.

I dubbi da sfatare nei confronti dell’allattamento prolungato

Allattare a lungo un bambino lo rende dipendente dalla madre? Ne limita lo sviluppo o l’autonomia? Più si tarda a staccarlo da questa abitudine e più sarà difficile fargli accettare il cambiamento?

FOTO 3

È più che normale avere dei dubbi quando si parla di allattamento al seno prolungato: questa pratica, infatti, non è ancora abbastanza condivisa dalla nostra cultura per renderla una normalità. Il timore, spesso e volentieri, è che porti con sé conseguenze nefaste per lo sviluppo psicofisico del bambino.

Con l’approvazione dell’OMS contribuiamo a sfatare i falsi miti legati all’allattamento prolungato e a condividere informazioni di qualità nei confronti dell’argomento. Sono infatti moltissime le donne che hanno allattato oltre i 12 mesi e senza riscontrare alcun problema, semplicemente seguendo il loro personale istinto materno.

Vuoi saperne di più sui vantaggi dell’allattamento prolungato? Frequenta i nostri corsi e diventa Assistente all’Infanzia!