Il massaggio infantile

Regole, indicazioni e consigli sul massaggio infantile.

Il massaggio infantile è utile al benessere del bambino e stimola la sua crescita. Tutti i genitori possono apprenderlo con facilità e adattarlo alle esigenze del loro figlio fin dalla nascita.

–> Scopri anche come far passare le coliche a un neonato.

Anche tu puoi imparare a praticare il massaggio infantile ricordando sempre queste semplici indicazioni:

• Per essere efficace, l’applicazione deve essere costante.

• Le tue mani non devono essere fredde.

• La temperatura dell’ambiente deve essere gradevole per il bambino.

• È meglio che la luce sia soffusa e la stanza silenziosa.

• Tieni a portata di mano l’olio per il massaggio.

• Il bambino non deve avere i piedi freddi, in caso contrario riscaldali con le mani o coprili con dei calzini.

• Esegui il massaggio mattina e, se necessario, anche alla sera; attendi almeno un’ora dopo l’allattamento.

• Fai bere al tuo bambino un po’ di acqua o succo di frutta a temperatura ambiente, perché il massaggio stimola il ricambio dei liquidi.

• Infine, per togliere l’olio sulla pelle e completare l’effetto del rilassamento, è consigliato un bagnetto.

Quando esegui il massaggio infantile, cerca di rilassarti: siediti a terra o sul letto con le gambe allungate o flesse, in relazione ai movimenti che devi fare. Ricorda, se possibile, di tenere spalle e schiena appoggiate e la parte lombare sostenuta da un cuscino. Per rilassare tuo figlio puoi parlargli dolcemente o cantare, dondolandolo sulle tue gambe.

Durante il massaggio puoi alternare movimenti leggeri e diffusi ad altri profondi e localizzati che puoi leggere nell’elenco seguente.

• Sfioramento: fai scivolare con leggerezza tutta la mano sulla pelle del bambino.

Frizione: con le mani rilassate devi percepire il contatto con i suoi muscoli.

• Impastamento: per facilitare il rilassamento, premi delicatamente i muscoli con tutta la mano. Usa solo le dita se la parte da massaggiare è ristretta.

Salvo casi specifici, il massaggio infantile pediatrico inizia dalla testa, con il bambino in posizione supina e in seguito prona. Ecco alcuni suggerimenti su come massaggiare le varie parti del corpo.

• Circonda la testa di tuo figlio con le mani e premi con delicatezza.

• Con i polpastrelli massaggia il viso dal centro della fronte alle tempie e dal mento alle guance, fino alle orecchie.

• Procedi con lo sfioramento lungo il collo e le spalle.

• Scendi con entrambe le mani sul petto fino alle anche. Torna indietro con un movimento leggero di rotazione.

• Mentre massaggi l’addome e in seguito le cosce, puoi tenere i piedini alzati per favorire il rilassamento della pancia.

• Sulla schiena è sufficiente un movimento rotatorio discendente in direzione trasversale alla colonna.

• Massaggia il palmo delle mani di tuo figlio con delicatezza, per poi continuare lungo le braccia. Lo stesso puoi fare con le gambe e i piedini: tieni con la tua mano la caviglia del bambino e con delicatezza massaggiali.

Il massaggio infantile è adatto per stimolare l’apparato circolatorio, respiratorio, digerente e immunitario, oltre ai sistemi nervoso e muscolare; rilassa e dà sollievo a tuo figlio in presenza di tensioni muscolari o fastidi provocati da gas e coliche intestinali. Imparare il massaggio è semplice e noterai in breve tempo i benefici che avrà sul tuo bambino e anche su di te, perché aiuterà a rilassarti e stabilire un contatto più stretto con lui.

Contattaci

per ricevere altre indicazioni

sul massaggio infantile.