I diritti dei disabili in aereo

Conoscere i diritti dei disabili in aereo è fondamentale per iniziare le vacanze con il piede giusto!

Soprattutto nei mesi di caldo, sole e vacanza, sono moltissime le persone con disabilità che approfittano della bella stagione per viaggiare, spostarsi all’estero o semplicemente girare in lungo e in largo la nostra meravigliosa penisola. Per affrontare viaggi di breve durata non si presentano di solito grandi difficoltà, ma quando ci si prepara a prendere un aereo, per molti l’avventura può causare paure e tensioni.

Proprio per questo, la Commissione Europea per la Direzione generale dell’Energia dei Trasporti ricorda che a partire dal 26 luglio 2008, secondo la normativa UE1107/2006, tutti i gestori aeroportuali devono garantire assistenza qualificata a terra ai passeggeri con disabilità. Le persone con disabilità, mobilità ridotta o anziane possono quindi viaggiare in aereo senza subire discriminazioni o sostenere costi addizionali, sia per quanto riguarda l’assistenza personalizzata, sia per quanto riguarda il trasporto di particolari attrezzature.

L’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, mette inoltre a disposizione di tutti gli interessati la carta dei diritti del passeggero, scritta per la prima volta nel 2011 e distribuita in tutti gli aeroporti italiani. È possibile leggere on line e scaricare gratuitamente la guida cliccando qui.

Di seguito, invece, segnaliamo un video informativo che riassume i diritti dei disabili che decidono di viaggiare in aereo durante l’estate o per motivi di lavoro. Il video arriva direttamente dalla Commissione Europea per la Direzione generale dell’Energia dei Trasporti. Buona visione e buone vacanze!

 

Vuoi conoscere tutti i diritti dei disabili in aereo? Contattaci subito!