Come fare per ottenere le agevolazioni per i parcheggi

Da settembre 2012, anche nel nostro paese è entrato in vigore il nuovo contrassegno europeo per il parcheggio dei disabili.

Questo contrassegno è valido in tutta Europa ed è stato introdotto grazie al Decreto del Presidente della Repubblica n.151 del 30 luglio 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 203 del 31 agosto 2012. È inoltre conforme al “contrassegno unificato disabili europeo” (CUDE) previsto dalla Raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea 98/376/CE.

Possono ottenere e usare il contrassegno per parcheggiare nei posti riservati ai disabili le persone con capacità di deambulazione particolarmente ridotta e le persone completamente non vedenti o con residuo visivo non superiore a un ventesimo (ovviamente, in questi ultimi due casi, il contrassegno potrà essere utilizzato da un accompagnatore). Per conoscere chi altro ha diritto al contrassegno, consulta il pdf gratuito ACI cliccando qui.

Cosa fare e a chi rivolgersi per ottenere il contrassegno?
Per conoscere nel dettaglio le esatte modalità da seguire, ti consigliamo di chiedere informazioni al tuo Comune di residenza. Per la maggior parte dei Comune, è necessario recarsi prima di tutto all’Ufficio di Medicina Legale dell’Azienda Sanitaria Locale per certificare la propria disabilità. Successivamente, è necessario inviare la domanda al sindaco del Comune di residenza, allegando la certificazione medica sopra indicata (art. 381 Regolamento di esecuzione del CdS, modificato dal D.P.R. 151/2012, e L. 131/2001).

Se cerchi informazioni su come fare per ottenere le agevolazioni per i parcheggi destinati a persone con disabilità o invalidità temporanea, ti consigliamo di approfondire l’argomento leggendo il comunicato ACI “Rilascio, rinnovo e duplicato del contrassegno invalidi”.

Fonte: www.aci.it 

Vuoi saperne di più su come ottenere le agevolazioni per i parcheggi? Contattaci subito!