Che cos’è l’Analisi Transazionale.

analisi transazionale

L’Analisi Transazionale è un metodo rigoroso studiato dallo psichiatra americano E. Berne (1910-1970), che ne ha redatto le basi nel 1949. L’obiettivo di Berne era individuare alcuni solidi principi teorici da applicare a situazioni pratiche di tutti i giorni. L’Analisi Transazionale, infatti, si dimostra particolarmente efficace per chi desidera migliorare le proprie attitudini nelle relazioni personali o professionali. L’intervento con l’Analisi Transazionale può essere utilizzato nelle diverse situazioni di disagio psicologico-esistenziale e può essere rivolto a utenti singoli, a coppie, a gruppi e a famiglie.

I disagi, le difficoltà vengono viste dall’Analisi Transazionale come un “blocco” al naturale processo di evoluzione del potenziale psico-fisico dell’individuo. Il metodo permette di capire meglio se stessi e gli altri, di sviluppare il senso di responsabilità, autonomia, assertività e riconoscimento del proprio potenziale e valore personali, di affrontare le difficoltà con decisione e equilibrio. Utilizza cinque strumenti, qui sintetizzati:
– il modello degli stati dell’Io (per affrontare i problemi personali o intrapersonali);
– le posizioni esistenziali (per sviluppare una comunicazione e negoziazione efficace);
– l’analisi delle transazioni (per gestire i conflitti interpersonali, soprattutto legati alla sfera professionale, implementando la capacità negoziale);
– i giochi psicologici (per ottimizzare la gestione delle relazioni, dei tempi, dei progetti);
– i copioni di vita (per esplorare e analizzare le motivazioni profonde e radicate in rapporto al cambiamento e al contesto socio-professionale per sviluppare comportamenti adeguati e coerenti agli obiettivi da raggiungere).

Il punto di forza dell’Analisi Transazionale è quello di utilizzare un linguaggio diretto, comprensibile anche ai non addetti ai lavori. Si tratta di un approccio psicologico diffuso e sperimentato in diversi campi di vita personale e professionale. Ha il valore aggiunto di portare l’attenzione sul potenziale innato delle persone, di orientare, attraverso la consapevolezza di modelli disfunzionali di relazioni, a nuove scelte maggiormente in sintonia con i bisogni e desideri profondi.

Nel Counseling integrato, l’Analisi Transazionale rientra tra gli strumenti che il Counselor può utilizzare per facilitare il processo di crescita e cambiamento del cliente, fornendo un insieme di strumenti che permettono di raggiungere con più precisione gli obiettivi stabiliti. È, infatti, l’aggregazione di diverse teorie e tecniche che permette al Counselor professionale di costruire una mappa di intervento unica e originale per ogni cliente.

Chiedici altri consigli su

che cos’è l’analisi transazionale.