Che cos’è il colloquio motivazionale?

Come usare il colloquio motivazionale per promuovere il cambiamento personale in azienda e selezionare nuovi candidati.

Il colloquio motivazionale comprende una serie di attività che mirano a sostenere una persona durante una fase di cambiamento della sua vita. Queste attività possono essere affrontate a livello sociale personale oppure a livello professionale. Per quanto riguarda quest’ultimo ambito, il colloquio motivazionale ha due scopi: accompagnare i dipendenti di un’azienda nella definizione di una scelta oppure individuare, in fase di selezione del personale, le figure più adatte a ricoprire un determinato ruolo.

–> Scopri anche come valorizzare i propri dipendenti!

A prescindere dall’ambito in cui viene proposto il colloquio motivazionale, è importante non dimenticare mai che la finalità di questa tecnica non è imporre le proprie idee agli altri, bensì accompagnarli a fare una scelta personale in un periodo di disorientamento momentaneo, quindi aiutare le persone a capire effettivamente che cosa voglio fare e dove vogliono arrivare.

Nella fase di selezione del personale, il colloquio motivazionale permette ad esempio di scartare chi si è proposto per un posto di lavoro con motivazioni superficiali o inadeguate alle esigenze dell’azienda.

Come si svolge un colloquio motivazionale
Si svolge come qualsiasi altro colloquio di lavoro, principalmente attraverso un’intervista. Le domande possono essere:

• che cosa hai studiato?
• è stato piacevole il tuo percorso formativo?
• che rapporto avevi con gli insegnanti e con i tuoi compagni di classe?
• qual era il tuo metodo di studio?
• qual è l’ultimo lavoro che hai svolto?
• come vivevi il tuo rapporto con i colleghi?
• perché vuoi cambiare e perché hai scelto proprio noi?

Oppure

• come hai lavorato con Andrea durante l’ultimo progetto svolto?
• pensi che avresti potuto dare di più negli ultimi 2 mesi?
• quali sono i motivi che ti hanno impedito di lavorare al meglio?

Quello che si deve cercare di percepire dalle risposte, quindi, è anche ciò che c’è dietro al percorso formativo o professionale di una persona, come ad esempio la sua capacità di giocare in squadra o di relazionarsi con le persone, di accettare le sconfitte e di agire dopo un imprevisto.

Vuoi saperne di più sul colloquio motivazione?

Scrivici per chiederci qualche consiglio!