Spasmi affettivi? Ecco che cosa fare

Spasmi affettivi: che cosa fare e come riconoscerli.

Il termine «spasmo affettivo» è all’apparenza più preoccupante della reazione che rappresenta. In parole semplici, si tratta di un comportamento che può manifestarsi nei primi tre anni di vita con pianti e convulsioni, ma non di una patologia grave. Vediamo insieme che cosa fare in caso di spasmi affettivi nei bambini.

–> Scopri anche come calmare il pianto di un neonato!

Come si fa a capire se un bambino soffre di spasmi affettivi?

Le crisi nascono, nella maggior parte dei casi, quando un bambino viene contrariato oppure ripreso a causa di un comportamento sbagliato. In altre occasioni, anche qualche malessere fisico può scatenare degli spasmi affettivi.

Si riconoscono facilmente perché il bambino trattiene il respiro in un’apnea volontaria che impedisce al sangue di ricevere l’ossigeno necessario e, di conseguenza, se protratta nel tempo, può arrivare a provocare svenimenti, momentanee perdite di coscienza e convulsioni.

Gli spasmi affettivi si riconoscono soprattutto perché il viso del bambino tende a diventare cianotico o estremamente pallido per alcuni secondi. Consigliamo tuttavia di consultare il medico del bambino prima di trarre diagnosi affrettate e fai da te.

Quanto sono pericolosi gli spasmi affettivi?

Non è il caso di preoccuparsi troppo, gli spasmi affettivi non mettono i bambini in pericolo di vita. Spesso si risolvono spontaneamente e velocemente, ma soprattutto senza alcun tipo di conseguenza.

È bene ricordare anche che queste reazioni non sono in nessun modo collegate con l’epilessia.

Come comportarsi

Dimentica l’ansia, in questi momenti bisogna mantenere la calma e, possibilmente, evitare lo sguardo del piccolo. Ovviamente, non scuoterlo, non massaggiarlo e non dargli dell’acqua da bere.

È normale sentirsi spaventati davanti a uno spasmo affettivo, ma nel limite del possibile la migliore cosa da fare è proprio aspettare che passi e far finta di nulla, almeno dopo aver appurato insieme al proprio medico la tendenza del bimbo a reagire in questo modo.

Chiedici altri consigli su che cosa fare

in caso di spasmi affettivi, scrivici!