L’elaborazione del lutto nei bambini: come affrontare la perdita di una persona cara

elaborazione del lutto nei bambini

 

La perdita di una persona cara è un evento triste che modifica l’equilibrio di tutta la famiglia, anche del tuo bambino. Se stai vivendo un lutto, forse stai anche cercando un modo per spiegare a tuo figlio, con parole semplici, perché non vedrà più la persona che se n’è andata.

Tuo figlio può non comprendere subito il concetto del lutto, ma a piccoli passi saprete affrontare insieme la vostra perdita. L’elaborazione del lutto è un processo delicato: per questo ti consigliamo di prenderti qualche momento di tranquillità da trascorrere con il tuo piccolo. Ricordare insieme i bei momenti con la persona mancata, ad esempio, potrebbe aiutare tuo figlio a comprendere e accettare la perdita. Fino ai tre anni un bimbo non riesce a elaborare il concetto della morte; gli psicologi, allora, suggeriscono di accennarglielo, rimandando la spiegazione a quando sarà più grande.

Dopo i quattro anni il bambino riesce a comprendere meglio il significato del lutto. Ti consigliamo di evitare luoghi comuni come “il nonno è partito per un lungo viaggio”, perché tuo figlio potrebbe vivere l’attesa di un ritorno che non può avvenire. Parlare con sincerità al tuo piccolo è la soluzione migliore per trasmettere l’accaduto. Potreste sedervi sul divano e all’inizio guardare un cartone animato in cui sia presente il tema della morte.

Il film d’animazione “Bambi” è un esempio:

Dopo aver guardato il cartone insieme, prova a spiegare al tuo bimbo che anche a te è successo di perdere una persona cara. Se tuo figlio non volesse parlarne, non devi preoccuparti. Quando il tuo piccolo è pronto per conoscere qualcosa in più sull’argomento, potrebbe farti qualche domanda. Rispondi sinceramente alle sue curiosità e ascolta le sue riflessioni. L’elaborazione del lutto nei bambini non ha un limite di tempo: è importante che avvenga con gradualità e che sia guidato dall’affetto delle tue parole e dei tuoi abbracci.

Potrebbe interessarti anche la visione questo video su un congresso che affronta il tema “il bambino e la morte di una persona cara”: