Come ricominciare l’Asilo nido in serenità

Consigli per i genitori: ecco come ricominciare l’Asilo nido in serenità, dopo le vacanze di Natale, ed evitare pianti disperati da distacco.

Passate le vacanze natalizie, torniamo un po’ alla volta alla quotidianità di tutti i giorni: sveglia presto, lavoro, spesa, pulizie e il tempo che resta prima di tutto alla famiglia. Se per noi adulti tornare all’opera dopo le vacanze è una grande impresa, per i bambini lo è ancora di più.

Per i piccoli, cambiare le proprie abitudini quotidiane equivale a modificare completamente quelle certezze che li fanno sentire al sicuro, amati e protetti. In quest’ottica, possiamo provare a comprendere meglio le loro lacrime quando vedono mamma e papà andare al lavoro, a prescindere dal fatto che fino a due settimane fa convivessero tranquillamente con questa idea.

Inizio-Asilo Come ricominciare l’Asilo nido in serenità
Esiste un modo per convincere i bambini a tornare all’Asilo nido, dopo le vacanze natalizie, senza pianti disperati, tragedie e traumi da distacco? Ebbene sì, ma richiede una grande quantità di fiducia nei confronti di Educatrici e Assistenti.

Non è di certo facile spiegare, a dei bambini molto piccoli, perché i genitori non possono stare sempre con loro, anche se avrebbero tanta voglia di farlo. Tuttavia, è un compito necessario che solo mamma e papà possono affrontare come si deve –> Scopri come spiegare ai bambini che i genitori lavorano!

Preparare i bambini a una nuova routine

Durante le vacanze, i bambini si sono abituati a svegliarsi tardi, a fare colazione insieme ai genitori, a essere coccolati e riempiti di attenzioni. Come fare, adesso, per aiutarli ad accettare il ritorno alla quotidianità di tutti i giorni?

3 consigli per tornare alla quotidianità un passo alla volta

1. qualche giorno prima del rientro al lavoro, riproponi le abitudini di sempre

2. per qualche ora, affida i bambini a un’amica, ai nonni, alla babysitter e prenditi del tempo anche per te e per abituare i bambini a non vederti costantemente

«Tutti i grandi sono stati bambini una volta. 
Ma pochi di essi se ne ricordano» 
(Antoine De Saint-Exupéry)


3. segna sul calendario la data del tuo rientro al lavoro e insegna ai bambini a guardare i giorni che passano e che li avvicinano a quel momento, senza creare ansie, ma preparandoli giorno per giorno

Instaurare un rapporto di fiducia con Educatrici e Assistenti 


Possiamo tranquillamente affermare che tutti i bambini soffrono il rientro all’Asilo nido e a scuola, a tutte le età, esattamente come gli adulti faticano a ritornare al lavoro dopo qualche settimana di relax. Per affrontare questo momento, ciò che può fare la differenza è il rapporto di fiducia instaurato con Educatrici e Assistenti.

Inizio-Scuola-Materna Come ricominciare l’Asilo nido in serenità
Educatrici e Assistenti giocano un ruolo fondamentale nella formazione del bambino, fin dall’Asilo nido. Instaurare un rapporto di fiducia con loro significa andare oltre all’istinto genitoriale e affidarsi alla loro professionalità.

Sta proprio a Educatrici e Assistenti, infatti, gestire la delicatissima fase di ritorno alla routine quotidiana. Avere fiducia in queste figure professionali significa accettare i loro consigli anche quando l’affetto genitoriale potrebbe prendere il sopravvento.

Le parole sono importanti (e anche i gesti)

Inizialmente, l’Asilo nido potrebbe diventare, per qualche bambino, il simbolo della separazione dai genitori. Sta agli adulti che li circondano far capire ai piccoli che, invece, l’Asilo può essere anche una grande occasione per rivedere i propri amici, per giocare, per divertirsi, per scoprire tante nuove cose e passare del tempo in allegria.

Inserimento-all-Asilo Come ricominciare l’Asilo nido in serenità
Sembra impossibile, eppure con le nostre parole quotidiane possiamo modificare la percezione che un bambino ha nei confronti di ciò che l’aspetta. Se gli insegniamo a percepire l’Asilo come un luogo in cui divertirsi, un bambino raramente lo considererà come la causa del distacco dal genitore.

Meglio evitare quindi frasi come «Vorrei tanto stare con te, ma devo lasciarti all’Asilo per andare via» e preferire piuttosto «Domani potrai rivedere il tuo amichetto Dario e colorare insieme a lui un disegno per me», oppure «Sai che all’Asilo ti aspetta il tuo amico Dario? Insieme potete giocare tutto il giorno».

La coerenza come strumento educativo primario 


Inutile pretendere che i bambini accettino una nuova routine se noi adulti, per primi, non riusciamo a mantenere le nostre promesse. Se abbiamo deciso insieme che si torna all’Asilo il 7 gennaio, subito dopo le vacanze di Natale, non devono esistere margini di cambiamento, a meno che non vogliamo far capire ai bambini che i loro capricci hanno il potere di farci scendere a compromessi.

Ricordiamoci, però, che se abbiamo assicurato ai bambini di andare a riprenderli all’Asilo alle 16.00, subito dopo la merenda, non possiamo mancare all’appuntamento.

Vuoi saperne di più su come ricominciare l’Asilo nido in serenità? Frequenta i nostri corsi e diventa Assistente all’Infanzia!