Come addormentare un bambino?

5 trucchi dedicati ai genitori per capire come addormentare un bambino.

Dopo una giornata di giochi e avventure, arriva il momento della nanna. Addormentare un bambino, però, spesso non è semplice, perché la sua curiosità lo porta a entusiasmarsi per molte cose, come ad esempio le fiabe che legge dopo cena, i fumetti che porta sotto le coperte, i cartoni della TV, le risate del fratellino mentre si lava i denti e via così.

Scopri anche i nostri suggerimenti per far dormire un neonato.

Se anche tuo figlio la sera non vuole proprio saperne di dormire, non preoccuparti, sei in buona compagnia, la maggior parte dei genitori ha il tuo stesso identico problema. Alcuni di loro, però, conoscono 5 semplici trucchi grazie ai quali riescono ad addormentare il loro bambino più facilmente degli altri.
Ecco come dormire sonni tranquilli insieme a tuo figlio:

1. Prepara la cameretta perfetta
Niente aiuta ad addormentare un bambino quanto un ambiente accogliente, piacevole e pulito. Questo significa cuscini morbidi, lenzuola pulite, piumini vaporosi e temperatura gradevole (l’ideale per la notte è all’incirca di 18-20° C). Con il tempo, se la stanza è confortevole, per tuo figlio la sua cameretta diventerà anche un punto di riferimento importante dove sentirsi libero e protetto.

2. Prima della nanna un po di calma
Dopo mangiato evita attività troppo movimentate. Proponi a tuo figlio qualcosa di piacevole e allo stesso tempo tranquillo: leggere una fiaba, costruire con i mattoncini, guardare un film, tante coccole, un bagno caldo. A cena, ricordati di prediligere pasti leggeri e bevande non zuccherate.

3. Sbadigli e routine
Per addormentare il tuo bambino può essere utile anche ripetere ogni giorno alcune azioni che lo rilassano o che, come veri e propri rituali, lo accompagnano al momento della nanna: il bagnetto, una favola, un bicchiere di latte…

4. Lorologio biologico: un valido alleato
Stabilisci l’ora della nanna e rispettala ogni giorno: aiuterà l’orologio biologico di tuo figlio ad attivarsi quando si avvicina il momento del sonno.

5. Scaccia gli incubi e acchiappa i sogni
Dopo il bacio della buona notte, lascia che il tuo bambino si addormenti da solo. Se ti richiama accanto, siediti sul suo letto e con voce rassicurante digli che lascerai la porta socchiusa, così i bei sogni entreranno a fargli compagnia. Ricordati che tuo figlio percepisce il tuo umore: al momento della nanna, ansia e nervosismo devono lasciare il posto a un dolce sorriso.

Per ricevere altri consigli su

come addormentare un bambino,

contattaci!