Insegnare a leggere e scrivere ai bambini down

Contrariamente a quel che pensa la maggioranza, il metodo per insegnare a leggere e scrivere ai bambini down non è poi così diverso da quello usato per tutti.

Tempo e pazienza: sono questi gli ingredienti fondamentali per insegnare a leggere e scrivere ai bambini down. Spesso i bambini con questa sindrome hanno difficoltà a controllare i movimenti della penna e, per questo, scrivere può risultare loro più difficile e richiedere più impegno rispetto agli altri compagni di classe.

Per preparare un bambino disabile alla scuola elementare è molto importante insegnargli ad avere fiducia in se stesso. Come? Incoraggialo, sostienilo, gioisci della sue conquiste (anche le più piccole) e credi sempre fermamente nelle sue capacità. Leggigli spesso dei libri e dei racconti, questa abitudine lo aiuterà ad appassionarsi alla lettura e ad associare i suoni alle lettere. Esistono dei libretti che usano questo sistema usando le iniziali degli oggetti più comuni, ripeterle insieme può essere un gran bel gioco.

Sono molto utili anche le attività che permettono di allenare tutti i sensi, come le grandi lettere di legno colorate e con le superfici lavorate, simili a quelle che utilizzava Maria Montessori con i suoi bambini. Sono utilissime per imparare a riconoscere le letterine e a memorizzarne la forma. Siediti con il tuo bambino sul divano e fagli notare la forma della lettera percorrendo con un suo ditino tutta la superficie, partendo da sinistra, come se stesse scrivendo. Questo gioco lo aiuterà a memorizzare la lettera e a riprodurla con la penna sulla carta. Coinvolgi anche il fratellino, la sorellina o gli amichetti per un divertimento garantito!

E non dimenticare di sfruttare tutte le occasioni utili per ricordare a tuo figlio le forme delle lettere, anche in vacanza. La sabbia del mare può trasformarsi in un’enorme lavagna che, oltre a prestarsi a mille idee, è anche piacevole al tatto e modellabile. Scrivi le lettere sulla sabbia, oppure costruisci la M di “mare”, la S di “secchiello”, la P di “paletta” tridimensionali, come se fossero delle sculture.

Impara anche tu come insegnare a leggere e scrivere ai bambini down, scrivici!