Cos’è la disabilità psichica

disabilità psichica

Esistono moltissime tipologie di disabilità: fisiche, sensoriali, uditive, visive, mentali e psichiche. La disabilità psichica, in particolare, comprende diverse insufficienze mentali che causano ritardi sullo sviluppo intellettivo e fisico. La disabilità psichica si manifesta per lo più nei bambini in fase di gestazione, in caso di imprevisti durante il parto o per cause morbose e traumatiche a livello neonatale. Può tuttavia rivelarsi anche nel periodo dello sviluppo, se alcuni fattori influenzano la crescita in modo particolarmente invasivo.

Chi convive con la disabilità psichica convive anche con i sintomi tipici della psicosi e delle malattie mentali. Può andare incontro quindi a deliri, allucinazioni, paranoie, tratti autistici e aggressività verso se stesso o gli altri.

La disabilità psichica si abbina spesso alla disabilità mentale. Quest’ultima – caratterizzata da un ritardo mentale che può essere lieve, grave o profondo – causa nel soggetto l’incapacità di affrontare e risolvere problemi, anche se molto semplici, o adattarsi velocemente ad alcune novità. Alle disabilità mentali e psichiche sono associati in moltissimi casi anche gravi disturbi del linguaggio.

Nonostante tutto, è provato che un’istruzione specializzata e soprattutto pratica può aiutare una persona con disabilità mentale a imparare i meccanismi necessari per rispondere correttamente a una richiesta. È così, infatti, che molte persone con disabilità psichica possono acquisire una buona autonomia e imparare a svolgere una professione.

Vuoi saperne di più sulla disabilità psichica? Contattaci subito!