Come gestire la rabbia

come gestire la rabbia

Il nostro agire e il nostro pensare possono essere condizionati da sentimenti di rivalsa e di rabbia, reazioni che emergono e influenzano negativamente la nostra vita, le relazioni e i nostri comportamenti. La competenza emotiva si manifesta come capacità di riconoscere le proprie emozioni, di gestirle per orientarle in modo da avere buone relazioni con gli altri e maggiore consapevolezza di noi stessi.

Un Counselor può aiutarci a gestire le emozioni e i sentimenti, anche quelli di rabbia, con la consapevolezza orientata a cogliere i segnali che precedono la manifestazione dell’emozione considerata non funzionale al momento, ad esempio di fronte ad un partner professionale. Ciò significa imparare a riconoscere quanto sta per accadendo ed orientare i nostri sentimenti, per cercare di superare l’automaticità delle re-azioni. Si tratta di un processo di empowerment personale, per fare esperienza concreta del proprio potere di sentire e di scegliere come muoversi nelle relazioni.

Un Counselor potrà accompagnarci in un percorso di autoconoscenza, per mettere a fuoco le nostre abitudini nell’esprimere la rabbia, le cause profonde. Riflettendo sull’impatto di questo sentimento nel nostro vivere quotidiano e nei rapporti personali, potremo imparare a riconoscerla in noi stessi. L’obiettivo è, in una prima fase, costruire una nostra modalità di espressione emotiva sostenibile per noi e per altri, trovare tempo e spazio per prendere le distanze da un tema che fa “salire la tensione”. In una seconda fase, il lavoro con il Counselor sarà mirato ad un processo di ri-orientamento dell’energia contenuta nella rabbia verso emozioni ed azioni più in sintonia con le proprie reali esigenze.

Ad esempio: se una persona si trova spesso in difficoltà con chi non è d’accordo con lui, il primo passo sarà quello di accorgersi di questa dinamica, comprenderne il processo e poi, trovata la radice “una carenza di riconoscimento professionale”, costruire una serie di azioni utili a manifestare questa esigenza negli spazi e con i tempi adeguati. In questo modo avremo maggiori opportunità di esprimere pienamente e positivamente noi stessi.

Chiedici altri consigli su

come gestire la rabbia.