Come vestire un paziente emiplegico

Una guida pratica, semplice e completa per capire la procedura necessaria per vestire un paziente emiplegico.

L’abbigliamento ha una funzione molto importante nell’uomo. Una funzione che va oltre il semplice «coprire il corpo» e che influenza molti aspetti psicologici: primo tra tutti il senso di protezione e di sicurezza. Tutto ciò vale anche per le persone anziane e malate che, molto spesso, devono esporsi completamente ad assistenti che non conoscono.

È partendo da questi presupposti che ti proponiamo alcuni suggerimenti per vestire in modo corretto un paziente emiplegico.

–> Scopri anche come gestire la mobilizzazione del paziente allettato!

Mentre aiuti un paziente emiplegico a vestirsi, tieni presente questi importanti accorgimenti:

1. Presta attenzione alla sicurezza
prima di iniziare, prepara tutto il materiale di cui avrai bisogno per procedere nella vestizione del paziente emiplegico. Allontanati dalla persona assistita solo dopo esserti assicurata che si trovi in una posizione assolutamente sicura;

2. incoraggia l’autonomia della persona
se, oltre all’arto plegico, le facoltà fisiche e cognitive sono in buono stato, il paziente emiplegico riuscirà a vestirsi da solo, o magari necessiterà solo di un piccolo aiuto.

Per aiutar ancora di più il tuo paziente a tutelare la sua autonomia, valuta le possibilità di:
• sostituire i bottoni dei suoi vestiti con del velcro o delle cerniere;
• usare delle scarpe senza lacci;
• acquistare dei reggiseni sportivi ed elastici, senza la classica chiusura “a ferretto”.

3. se il paziente riesce a stare seduto
nel caso in cui il tuo paziente riesca a stare seduto in modo stabile, puoi procedere alla vestizione della parte superiore del corpo mentre è in questa posizione (le persone autonome spesso trovano comodo l’uso di una sedia con i braccioli per vestirsi). Nel caso in cui, invece, la persona assistita non sia in grado di stare seduta, procedi mentre è distesa girandola prima da un lato poi dall’altro;

4. rispetta l’ordine di vestizione
mentre vesti un paziente, infila sempre per primo l’arto plegico nei vestiti. Quando lo svesti, invece, sfila l’arto plegico per ultimo;

5. evita abiti stretti e rigidi
compra piuttosto dei maglioni più grandi di una taglia e dei pantaloni elastici.

Per capire ancora meglio come vestire un paziente emiplegico, guarda questo video:

Per ricevere altre informazioni su come

vestire un paziente emiplegico, contattaci!