I diritti degli anziani in ospedale

diritti_degli_anziani_in_ospedale

Se un tuo caro è stato appena ricoverato e vuoi accertarti che la struttura che lo accoglie gli garantisca tutto quello di cui ha bisogno, ti elenchiamo di seguito la lista dei diritti degli anziani in ospedale divulgata da Federconsumatori.

  • Prima di tutto, si ricorda che gli ospedali hanno l’obbligo di assistere e di curare tutte le persone malate e ferite; d’informare i pazienti sulle norme antinfortunistiche e antincendio da attuare in caso di necessità; di consegnare a tutti i pazienti una scheda informativa sul reparto stesso dove è possibile rintracciare il nome del Primario, del Caposala, le regole di convivenza, gli orari per le visite, i pasti e altre informazioni utili;
  • ogni malato ricoverato ha diritto ad essere informato sulle proprie condizioni di salute: diagnosi e prognosi devono pertanto essere comunicate in termini chiari e comprensibili. Nel caso in cui esistano valide motivazioni per non informare il degente, tutte le comunicazioni sulla sua salute devono comunque essere a completa portata dei familiari;
  • il primario e i medici devono essere a disposizione dei pazienti istituzionalizzati – o dei loro familiari –, in giorni e orari specifici per fornire spiegazioni e chiarimenti;
  • tutti i pazienti hanno il diritto di essere assistiti, curati e nutriti con attenzione e rispetto delle proprie convinzioni filosofiche e religiose; esprimere o negare il proprio consenso prima di essere sottoposti a terapie e interventi; ricevere visite di parenti e amici durante gli orari consentiti; frequentare i punti di ristoro e richiedere la custodia di denaro, l’uso di un telefono, l’assistenza sociale, infermieristica e religiosa;
  • tutti i pazienti maggiorenni in grado di intendere e di volere possono lasciare l’ospedale in qualsiasi momento, anche se il primario non lo ritiene opportuno, ma solo dopo aver firmato una dichiarazione in cui si sottolinea la contraria volontà del medico curante. I minorenni e le persone interdette possono sottoscrivere questa dichiarazione tramite i genitori, i tutori o i curatori.

Per approfondire l’argomento, clicca qui.

Vuoi saperne di più su i

diritti degli anziani in ospedale?

Contattaci.