Intervista a Maria Mastrogiuseppe, assistente infanzia

Maria Mastrogiuseppe è in Italia da 6 anni e nel suo Paese d’origine, il Venezuela, ha conseguito una Laurea in psicologia sociale. Ha deciso di iscriversi all’istituto Cortivo per specializzarsi ulteriormente in Assistenza all’Infanzia e integrare i suoi titoli formativi.

Ciao Maria, com’è andato lo studio con Istituto Cortivo?

All’inizio avevo un po’ di paura perché io ho imparato l’italiano senza un’educazione formale, ma nonostante questo ho studiato e capito tutto quello che dovevo capire e sono riuscita a superare tutti gli esami. I docenti e i tutor sono sempre stati disponibili e i materiali di studio li ho trovati ottimi.

Qual è la cosa più bella che ti porti a casa dall’esperienza di tirocinio?

Ho svolto il tirocinio alla Scuola dell’Infanzia Paritaria San Giuseppe, in provincia di Campobasso, ed è stata una delle esperienze più belle che ho vissuto con i bambini. Conoscevo già la scuola, ma entrarci per lavorare, passare il tempo con i piccoli e inserirmi nel team di colleghi mi ha arricchita tantissimo. La cosa più bella è stata constatare l’immensa fiducia riposta fin da subito nei miei confronti.

 

«Far parte della crescita di un bambino è una responsabilità oltre che un grande onore»

Che consigli daresti alla te stessa di qualche anno fa?

Di non ascoltare nessuno se non me stessa. Di seguire il mio sogno e di crederci, di ascoltarmi e di non lasciare spazio all’ansia e alla negatività.

Hai qualche sogno nel cassetto?

Ne ho tantissimi! Sogno di aprire un grande centro per bambini con disturbi dello spettro autistico. Ma non escludo di tornare in Venezuela e di continuare a lavorare con i piccoli anche nel mio amato Paese d’origine.