Intervista a Luisa Teresa Salici

Luisa Teresa Salici viene da un paesino della Sicilia e ama tutto ciò che riguarda l’Assistenza. Durante il Corso per Assistente ai disabili dell’Istituto Cortivo per affiancare le persone con disabilità ha svolto un tirocinio formativo sul campo che le ha confermato, una volta per tutte, la sua grande passione.

Ciao Luisa, raccontaci il tuo tirocinio in comunità alloggio per disabili

Nonostante l’emergenza in corso, il tirocinio è andato molto bene ed è stato incredibilmente formativo sia per me sia per i ragazzi. Durante la mattina, dovevo principalmente osservare e affiancare durante la colazione e le attività.

Nel pomeriggio, invece, il programma prevedeva sempre delle attività in piscina, oppure dei balli con la musica. Io aiutavo durante il cambio, la doccia oppure semplicemente partecipavo alle proposte degli operatori di riferimento. Controllavo anche che le distanze fossero rispettate e che tutti utilizzassero i dispositivi di protezione personale.

«L’Istituto Cortivo mi ha permesso di contare su una formazione completa sotto tutti i punti di vista»

Secondo te, che cosa serve per fare l’Assistente ai Disabili?

Intanto ci vuole molta umiltà. Prima di prendere iniziative, bisogna sapersi relazionare con gli operatori e comprendere i loro suggerimenti. Oltre alla preparazione e alla passione, serve una buona dose di empatia e allo stesso tempo bisogna essere autorevoli.

Hai qualche sogno nel cassetto?

Mi piacerebbe tantissimo lavorare in una comunità alloggio come quella che ho frequentato durante il tirocinio. In Sicilia, purtroppo, non ce ne sono molte, ma confido in questo mio sogno e spero di riuscire a realizzarlo presto.