Intervista a Emanuele Aliati, animatore

Regalare un Sorriso: Come l’Animatore può far ritornare il buon umore – L’esperienza di Emanuele Aliati

Emanuele Aliati, 22 anni, è un giovane che ha appena concluso il corso di animatore presso l’Istituto Cortivo. Attualmente lavora come assistente in una scuola media, dove si occupa in particolare di ragazzi con spettro autistico. La sua esperienza di studio e lavoro offre uno spaccato interessante e motivante su come la formazione specifica e il tirocinio pratico possano trasformare una passione in una professione.

Guarda la video intervista di Emanuele 

Emanuele ha scelto di iscriversi al corso di animatore dell’Istituto Cortivo per approfondire le sue competenze e acquisire nuove abilità. Fin da subito, si è trovato molto bene grazie alla qualità del materiale didattico fornito. I libri di testo cartacei, ricevuti all’inizio del corso, sono stati un supporto fondamentale. Integrando questi materiali con le lezioni online, Emanuele ha potuto studiare in maniera efficace e conciliare lo studio con il lavoro.

Un aspetto particolarmente apprezzato da Emanuele è stata la flessibilità del piano di studi. Questo gli ha permesso di proseguire il percorso formativo nei tempi che si era prefissato. Grazie al supporto di un tutor dedicato, sempre pronto a chiarire ogni aspetto didattico e risolvere eventuali dubbi, Emanuele ha potuto seguire il suo percorso in modo sereno e costruttivo.

Emanuele consiglia vivamente il corso dell’Istituto Cortivo perché offre un’ottima combinazione di teoria e pratica. Il tirocinio pratico obbligatorio, garantito a ogni studente, permette di mettere in pratica le conoscenze acquisite. Emanuele ha svolto il suo tirocinio presso la struttura “Fondazione Cusani Visconti” di Chignolo Po, una RSA (Residenza per Anziani) che ospita persone di qualsiasi età, religione e sesso.

Durante il tirocinio, Emanuele ha avuto l’opportunità di partecipare a varie attività proposte dagli educatori e animatori della struttura. Le attività includevano la colorazione di disegni, la realizzazione di piccoli lavoretti, puzzle, e giochi per la memoria. Queste attività sono fondamentali per gli anziani, poiché aiutano a rallentare il decadimento cognitivo e rafforzano le abilità nei micromovimenti.

Un momento particolarmente significativo del tirocinio è stato assistere alla pratica della musicoterapia. Un operatore suonava la fisarmonica coinvolgendo gli ospiti in canti tradizionali, favorendo così la socializzazione e il divertimento. Questo tipo di attività è essenziale per mantenere vivi i processi cognitivi degli anziani.

Le maggiori soddisfazioni per Emanuele sono arrivate dal rapporto con gli ospiti della struttura. Dopo una iniziale diffidenza, è riuscito a instaurare una connessione profonda con loro. Gli ospiti, inizialmente scettici, hanno cominciato a fidarsi di lui, chiedendo spesso il suo aiuto e supporto. Questo ha permesso a Emanuele di superare molte sue paure e di ricevere i complimenti da parte di tutto lo staff per il suo lavoro e la sua simpatia.

Emanuele racconta con emozione di come questa esperienza sia stata toccante dal punto di vista umano. Confessa che sentirà la mancanza degli ospiti e dello staff con cui ha lavorato. La fiducia riposta in lui dagli ospiti e la loro gratitudine sono state per Emanuele una fonte di grande soddisfazione.

Emanuele ritiene che la figura dell’animatore gli si addica perfettamente. È una professione che gli permette di esprimere se stesso in maniera creativa, soddisfacendo le richieste degli utenti e regalando loro un sorriso. Dal punto di vista culturale, il corso e il tirocinio gli hanno permesso di acquisire un grande bagaglio di nozioni ed esperienze che porterà avanti nella sua vita professionale e privata.

L’esperienza di Emanuele rappresenta un esempio concreto di come un percorso formativo ben strutturato e un tirocinio pratico possano trasformare una passione in una carriera di successo. Con la sua dedizione e il suo impegno, Emanuele ha saputo regalare un sorriso a molte persone, dimostrando che la figura dell’animatore è fondamentale per il benessere e la felicità degli altri.