“Le mani che nutrono” – convegno di educazione al contatto

In collaborazione con Cooperativa Vivivita 

Crediti Synesis: 6

“Le Mani che nutrono. L’Educazione al Contatto per una società empatica” è il titolo del convegno organizzato dalla Scuola di Educazione al Contatto e Massaggio Biointegrante e dalla Cooperativa Vivivita; convegno-seminario che siamo felici di ospitare nella nostra sede di Villa Ottoboni, a Padova, venerdì 22 marzo 2019, dalle 9.00 alle 19.30.

Da sempre il cuore è per tutti noi la fonte delle emozioni, ma per creare una società empatica occorre andare oltre. Serve un cuore che possieda quella che potremmo definire “Intelligenza Affettiva relazionale”.
La proposta è  quindi di “mettere più cuore” nelle azioni quotidiane, nella vita di tutti i giorni per “adottare un tocco che nutre e una gestualità affettiva come risultato della connessione coerente tra mente, corpo e cuore che nasce dall’equilibrio psicoaffettivo di chi le agisce e di chi le riceve e, per questo, una vera e propria risorsa per tutti i caregiver familiari o volontari, così come per gli assistenti all’infanzia, agli anziani, ai disabili e per tutte le figure professionali sanitarie”.

Educarci ad un Buon Contatto ha una valenza sociale affettiva in tutte le relazioni, dalla genitorialità alla nascita e all’accudimento, nell’educazione, nell’integrazione sociale, nelle professioni di cura, assistenza e riabilitazione.

L’evento, che si sviluppa nell’arco della giornata, prevede l’intervento di diversi professionisti in ambito medico-sanitario e socio-assistenziale e vede come moderatori Sandra Salmaso e il dott. Sergio Signori, direttori della Scuola di Educazione al Contatto.

Molti operatori del settore porteranno contributi e testimonianze per testimoniare come un ascolto attivo, attento e un contatto affettivo, rispettoso e sensibile, siano necessari migliorare la qualità delle relazioni umane in famiglia e nelle professioni di aiuto.

Data la particolarità dell’evento, gli allievi dell’Istituto Cortivo potranno partecipare (come sempre gratuitamente, vitto e alloggio esclusi) facendone richiesta a [email protected]

22 marzo 2019 Villa Ottoboni – Padova