FAQ

A domanda, rispondiamo.
In questa sezione troverai le risposte alle domande più frequenti che ci vengono poste da chi, come te, vuole saperne un po’ di più sulla nostra realtà.
Se vuoi chiedere qualcosa di diverso, o se le risposte riportate non ti soddisfano completamente, puoi inviarci le tue domande via mail all’indirizzo [email protected]

Scegliere il percorso di studio

La scelta del corso di studi più appropriato è fondamentale per il tuo percorso formativo e professionale.
Per questo, prima di decidere, devi informarti bene.
In questa pagina riportiamo le risposte alle domande più frequenti dei nostri allievi, per aiutarti a scegliere il percorso di formazione migliore.

Se la risposta alla domanda che cerchi non è presente, scrivici a [email protected]: ti risponderemo tempestivamente.

Dove si svolgono i corsi?

I corsi vengono svolti nei centri didattici dell’istituto Cortivo.
Ce ne sono in tutta Italia, sicuramente anche vicino a casa tua.
Per conoscere la sede a te più vicina, telefona al nostro numero verde: 800-012241.

Quale titolo di studio devo avere per iscrivermi?

Il titolo di studio richiesto è la licenza di scuola media inferiore.
Ciò non toglie che il 60% dei nostri allievi ha il diploma di scuola media superiore e il 20% è laureato.
Naturalmente, i requisiti davvero indispensabili sono una forte motivazione personale e una buona predisposizione al contatto con gli altri e al lavoro nel sociale.

Quanto dura il corso?

La possibilità di personalizzare il piano di studi in funzione delle esigenze e degli impegni di ogni allievo, fa sì che la durata sia estremamente flessibile (anche in base al numero di specializzazioni scelte). Un anno o due: dipende da te e dalla quantità di tempo che puoi dedicare allo studio.
La struttura del corso di Counseling, fondata su un’attività seminariale precisa e cadenzata, fa storia a sé. Per questo, per completare il percorso formativo, sono previsti tre anni.

Che cosa si intende per piani di studio personalizzati?

Che, in funzione delle tue esperienze, degli studi che hai fatto, dei tuoi impegni e dei tuoi interessi, potrai concordare con il tutor un piano di studi che valorizzi la tua personalità e che ti permetta di scegliere il percorso formativo più adatto.

Quali sono i corsi di formazione proposti dall’Istituto Cortivo?

L’Istituto Cortivo organizza corsi professionali per:

  • Assistenti all’infanzia, agli anziani e ai disabili
  • Operatore per le dipendenze e Operatore multiculturale; Amministratore di Sostegno, Assistente turistico per disabili e Animatore

L’offerta si è oggi ampliata ulteriormente con il Corso Triennale di Counseling e con il Corso Biennale di Mediazione familiare.

Iniziare a studiare

In questa sezione puoi leggere tutte le FAQ che riguardano i nostri corsi.
Troverai voci inerenti i libri, gli esami, i corsi, la relazione finale e gli insegnanti.

Ogni FAQ è stata scritta pensando ai nostri allievi attuali e, soprattutto, a quelli futuri. Per questo abbiamo cercato di essere diretti, completi e soprattutto chiari.

Se hai dei dubbi, non esitare a contattarci e ad inviarci la tua domanda a [email protected].
Ti risponderemo in tempi brevissimi. Garantito.

I libri vanno acquistati separatamente?

No, sono compresi nel costo complessivo del corso. Sono curati da esperti nelle diverse materie, e tutti sono attentamente supervisionati dal Comitato Scientifico composto da docenti universitari.

Perché l’Istituto Cortivo pubblica direttamente i libri di testo?

Essere editori di noi stessi ci permette di ottimizzare il numero di copie stampate, di apportare modifiche e cambiamenti, di aggiornare i libri e di adeguare tempestivamente i contenuti agli obiettivi didattici.

Dovrò sostenere degli esami?

Sì. Sono previsti esami scritti e orali per ogni materia.
Potrai svolgere la parte scritta anche on-line.
Sono momenti importanti ma da affrontare con tranquillità!
Potrai dimostrare il tuo impegno nello studio in un clima di serena partecipazione.
Quando avrai terminato gli esami, potrai presentare la relazione finale relativa alla tua esperienza di tirocinio.

Chi mi aiuterà a preparare la relazione finale?

Il docente che ti farà da relatore.
Con lui pianificherai tutto: che cosa scrivere, come scrivere, quali argomenti approfondire, come suddividere i vari temi in capitoli, la bibliografia, ecc. Avrai sempre qualcuno accanto a te per consigliarti, guidarti e incoraggiarti.

I corsi sono accessibili anche a chi sta lavorando?

Sì, la nostra organizzazione didattica è flessibile, in grado di adattarsi ai tuoi impegni e ai tuoi ritmi di vita.
La frequenza non è obbligatoria: potrai studiare le materie sui libri di testo e verificare la tua preparazione tramite test che potrai inviare alla sede didattica per una valutazione da parte dell’insegnante.
Comunque i centri didattici sono a disposizione ogni sabato per consulenze individuali, lezioni di gruppo ed esami.
La formula funziona: moltissimi dei nostri allievi, pur lavorando, ce l’hanno fatta brillantemente.

Chi saranno i miei insegnanti?

Gli insegnanti attivi presso i centri didattici sono tutti laureati con grande esperienza nel sociale e alta specializzazione nella materia che insegnano, psicologi, educatori, esperti in pedagogia e sociologia, medici e dottori in scienze giuridiche.

Svolgere il tirocinio

Il tirocinio formativo costituisce una fase molto importante della tua formazione professionale perché solo l’esperienza pratica può mettere effettivamente alla prova le tue qualità professionali ed umane.
Il Patto per il lavoro del 24 settembre 1996 dedica un capitolo speciale al tirocinio quale strumento che favorisce l’ingresso nel mondo del lavoro.
Questa sezione ospita tutte le domande che ci hanno fatto gli studenti in merito al tirocinio formativo che chiude in bellezza tutti i nostri corsi.
Se non trovi la risposta che cerchi scrivici una mail a [email protected].
Entro pochi giorni, talvolta in poche ore, riceverai la tua risposta.

Sarò seguito durante il tirocinio?

Assolutamente sì.
Il tuo lavoro sarà supervisionato costantemente, giorno dopo giorno, da un responsabile della struttura.
Un nostro tutor, inoltre, verificherà con test periodici la qualità del lavoro svolto e del tuo percorso formativo.

Al termine del corso è previsto un tirocinio pratico?

Sì, il tirocinio pratico di almeno 200 ore, è parte integrante, fondamentale e obbligatoria di ogni percorso formativo per Assistenti alla persona, operatori sociali e animatori.
Il Corso di Counseling prevede invece un tirocinio di 150 ore.

Dove posso svolgere il tirocinio?

In qualsiasi struttura pubblica o del sociale privato coerente alla specializzazione che hai scelto: un centro per l’infanzia, una struttura assistenziale per anziani o disabili, ecc.

Mi aiuterete a trovare la sede giusta per il tirocinio?

Certamente saremo al tuo fianco, anche se la scelta della struttura è anch’essa un momento di formazione importante.
Noi ti daremo tutte le informazioni e i consigli necessari e ti metteremo a disposizione l’elenco delle strutture convenzionate, in tutta Italia.
Se necessario, ti aiuteremo ad analizzare attentamente il territorio per individuare con te la realtà assistenziale più adatta.

Ottenere l’attestato

Qui trovi tutte le FAQ riguardanti il nostro attestato.

Se dovessi avere altri dubbi, non esitare a scriverci a [email protected].
In pochissimo tempo ti daremo le risposte di cui hai bisogno.

L’attestato del Cortivo è riconosciuto come titolo valido?

L’attestato di profitto rilasciato dall’Istituto Cortivo è di natura privata.
È quindi “spendibile” – e apprezzato – nel mondo del cosiddetto “privato sociale”: un settore in costante crescita, dove le occasioni di lavoro, per chi è capace e preparato, non mancano.
Il nostro attestato non è invece valido per l’ammissione ai concorsi per incarichi presso strutture pubbliche.
C’è da dire anche che nell’ambito dell’assistenza privata si può parlare di “riconoscimento” soltanto in senso lato, perché contano soprattutto altre cose: il curriculum, l’esperienza diretta, le capacità professionali (che non sono certo garantite in sé dal classico “pezzo di carta”).
L’attestato che rilasciamo testimonia proprio questo: che l’allievo ha seguito un percorso formativo completo, fatto di lezioni ed esami teorico-pratici e suggellato da 200 ore di tirocinio pratico sul campo, e che quindi ha maturato un livello di competenza e professionalità adeguato alle richieste del mondo del lavoro.

E dopo la conclusione del corso?

Qui trovi le FAQ riguardanti la fase successiva alla conclusione del corso.
Potrai leggere informazioni utili su:

  • aggiornamenti professionali
  • apertura di centri per l’infanzia

Nel caso di ulteriori domande, scrivici a tuto[email protected]: ti risponderanno nel più breve tempo possibile.

Mi piace molto l’idea di lavorare con i bambini e vorrei aprire un centro per l’infanzia. Come devo fare?

Per aiutare chi tra i nostri allievi vuole avviare un Centro per l’Infanzia – organizziamo periodicamente corsi gratuiti di impresa sociale all’interno del progetto Cortivo Baby Planet.
Nel corso dei seminari, diamo ai partecipanti tutte le informazioni teoriche, tecniche e procedurali necessarie.
Se sei interessato, puoi consultare le date dei prossimi seminari di Impresa Sociale.

Una volta terminato il corso, potrò sempre aggiornarmi professionalmente?

Certamente.
Ogni anno organizziamo per allievi ed ex allievi diversi seminari di aggiornamento gratuiti presso la sede principale di Villa Ottoboni a Padova.
I temi che abbiamo affrontato in questi anni sono i più vari: dalla multiculturalità al ruolo del gioco e dell’animazione nel sociale.
Ogni seminario prevede lezioni teoriche, conferenze e laboratori, dove si apprendono e sperimentano tecniche di espressione corporea, teatro, animazione, giochi creativi, manipolazione, “giocoleria” con materiali riciclati, ecc.

Capita spesso di trovare lavoro nella sede del tirocinio?

Non ci sono regole fisse e anche in questo caso non possiamo fare promesse, perché le variabili sono moltissime.
È vero però che una buona percentuale di allievi dei corsi per assistente alla persona e operatore sociale trova la prima opportunità di lavoro proprio nella struttura in cui ha fatto il tirocinio.
I tirocini per i corsi di Counseling e di Mediazione familiare meriterebbero un discorso a parte perché sono pensati e realizzati in maniera completamente diversa e tarati sulle caratteristiche proprie della professione.

Dopo l’attestato, mi aiuterete a cercare lavoro?

Anche se non possiamo prometterti che troverai immediatamente lavoro, saremo però a tua disposizione per chiarimenti e consigli, per la stesura di curricula adeguati e corretti e per segnalarti alle aziende che ci richiederanno nominativi attraverso il servizio di segnalazione allievi ([email protected]), nato proprio per aiutare i nostri studenti nell’inserimento professionale, garantendo un continuo contatto con le realtà del territorio.
Saranno poi le competenze e le abilità di ciascuno a decidere dell’effettivo inserimento lavorativo.

Contratto e questioni amministrative

In questa sezione abbiamo raccolto le risposte alle domande più frequenti sulle questioni amministrative e sul contratto con il nostro istituto.
Se hai ancora dubbi e queste FAQ non li risolvono, scrivici a [email protected]: ti risponderemo molto rapidamente.

Se firmo e poi, per qualsiasi motivo, cambio idea, posso rescindere il contratto?

Il nostro contratto, approvato dalla Camera di Commercio di Padova, prevede una normale clausola rescissoria.
Significa che entro 14 giorni dalla stipula, cioè dalla firma, puoi cambiare idea, esattamente come accade per un qualsiasi altro acquisto.
Basta quindi comunicare la propria decisione, con una raccomandata spedita entro questo termine.

Se decido di abbandonare il corso, posso smettere di pagare?

E se acquisti un’automobile a rate, o un televisore o un qualsiasi altro bene, puoi smettere di pagare perché non ti piacciono o non ti interessano più?
Noi favoriamo i nostri allievi permettendo loro di dilazionare la spesa in funzione delle loro possibilità economiche, ma programmiamo l’avvio dei corsi e l’attività didattica in funzione del numero di iscritti, a prescindere dalla loro frequenza.
Per questo motivo, bloccare i pagamenti è impossibile.
In casi particolari, come maternità o ricoveri ospedalieri, si può chiedere lo spostamento in avanti delle “rette” scolastiche, fino a quando l’allievo non è in grado di riprendere il corso.

In quante quote mensili posso suddividere il costo totale del corso?

L’adesione ai nostri corsi prevede il pagamento di una quota da versare al momento dell’iscrizione e il pagamento di 12 quote mensili.
L’importo della quota di iscrizione e dei successivi pagamenti viene concordato con l’informatore didattico, durante il colloquio di orientamento e selezione.