Come gestire l’infertilità di coppia

Infertilità di coppia: ritrovare l’armonia insieme.

«Buongiorno,
mi chiamo Stefania, ho 30 anni e vi scrivo per chiedervi un consiglio. Io e mio marito Francesco le abbiamo provate tutte per avere un bambino. Dopo tanti tentativi andati a vuoto, abbiamo perso le speranze e ora la nostra storia barcolla sul filo del rasoio.

Ho sempre sognato di avere un figlio e non ho mai valutato l’ipotesi di non avere una famiglia numerosa nella mia vita. Temo che tutto questo possa irrimediabilmente dividerci. Come possiamo gestire l’infertilità di coppia senza allontanarci?»

–> Scopri anche come affrontare la gravidanza con armonia!

Cara Stefania,
l’argomento dell’infertilità di coppia è delicato. In questi casi è utile cercare il più possibile di stabilire una serenità di fondo, prima con se stessi e poi con il partner.

Ciò è imprescindibile per riuscire nel desiderio comune di stare uniti.

È importante il confronto continuo nella coppia, evitando di non far sentire mai l’altro sbagliato o colpevole per qualcosa di cui non c’è colpa.

Anche se, dal punto di vista medico, avete già affrontato a lungo l’argomento, è utile aprire il proprio cuore alla confidenza sincera di ciò che provate nella consapevolezza che il peso di un problema diventa più leggero quando lo si porta in due e affrontare la situazione insieme vi permetterà di riavvicinarvi e magari di far emergere risorse per pensare l’impensato!

Provate a valutare, insieme, l’aiuto di un counselor, una figura esterna che può guidarvi in un percorso, dalla durata limitata, in un ambiente caldo e accogliente.

Chiedici altri consigli per gestire

l’infertilità di coppia, scrivici!