Parole leggere come nuvole

cristina-zuppel-newsletter

16 novembre 2013:
a Padova, in Villa Ottoboni,
una giornata su creatività,
scrittura autobiografica e identità.
Con Cristina Zuppel.

Come diceva De Andrè, le nuvole vanno, vengono, qualche volta si fermano.

Proprio come le parole, quelle del cuore, della memoria, quelle che raccontano la nostra storia: leggere e intime, calde ed evocative.

Cristina Zuppel, psicologa esperta comunicazione e di scrittura
autobiografica, ci condurrà per mano a scoprire le mille potenzialità della parola nella definizione della nostra identità.

Sarà una giornata dove giocheremo e ci divertiremo, lavorando con “carta, forbici, penna colori, immagini post it e tanta fantasia”, per scoprire tecniche autobiografiche di base, applicabili nei luoghi di lavoro, dall’asilo nido alla residenza per anziani.

Cristina Zuppel ha frequentato la “Libera Università dell’Autobigrafia”, fondata ad Anghiari dai Professori Saverio Tutino e Duccio Demetrio.
L’autobiografia può aiutare le persone di ogni età a costituire e
rafforzare la propria identità, a conoscere meglio le proprie radici, a nutrire più fiducia in sé stesse e a migliorare l’autostima.

Un percorso alla portata di tutti, quindi, che ci può far capire quanto sia importante ricordare e quanto il ricordo sia sempre e comunque un atto espressivo e creativo.

Perché ricordare è rivivere.
In un altro tempo e da un’altra prospettiva.

Per prenotare la tua presenza vai su questa pagina del nostro sito e compila il form.

torna alla newsletter