newsletter-giugno2013

Rating di legalità: chi rispetta le regole ha sempre ragione.

rating-legalitaAttribuite dall’Antitrust al Cortivo
ben due stelle su un massimo di tre.

È un riconoscimento appena nato, ma già molto ambito. Il Rating di Legalità viene infatti attribuito dall’AGCM soltanto alle imprese che rispettano una serie di requisiti: l’assenza di condanne, procedimenti e provvedimenti amministrativi, fiscali e giudiziari a loro carico o di importanti controversie con la stessa Antitrust  o la Pubblica Amministrazione. Il rating di legalità promuove quindi l’introduzione di principi etici nei comportamenti aziendali e favorisce, tra l’altro, l’accesso al credito bancario e la concessione di finanziamenti pubblici.

Ma tutto questo per noi che cosa significa?

Significa che l’AGCM  – ente istituzionale super partes – ci ha sottoposto ad un lungo e rigoroso iter di verifiche che hanno dimostrato in modo inequivocabile trasparenza e correttezza del nostro operare quotidiano.

Le 2 stellette di legalità, quindi, sono un riconoscimento tutt’altro che soltanto formale. Come lo stesso presidente dell’Antitrust ha dichiarato al Sole 24Ore, le stellette del Rating hanno valore soprattutto per la reputazione delle imprese che le ottengono: “Le aziende, per competere sui mercati internazionali, hanno bisogno di una buona reputazione perché quella conta. E si ha una buona reputazione se si rispettano le regole”.

Il rispetto delle regole, appunto. Qualcuno, anche recentemente, ha messo in dubbio la nostra correttezza, ma noi siamo sempre stati sereni, perché siamo sempre stati consapevoli di aver sempre agito con la massima trasparenza.
Per questo oggi siamo particolarmente felici di questo riconoscimento e per questo ci teniamo a condividere questa soddisfazione con te e con tutti i nostri allievi.

Queste due stellette non saranno soltanto due “mostrine” da esibire; saranno al contrario uno stimolo, un pungolo per continuare con convinzione sempre maggiore il nostro lavoro di tutti i giorni.

Per saperne di più, puoi cliccare qui.

 

freccia torna alla NEWSLETTER