giocoloeria

Il sociale che vorrei

Gli iPad Mini

consegnati alle vincitrici

Siamo davvero felici di aver finalmente consegnato, nelle mani delle vincitrici, i 3 bellissimi iPad Mini Retina messi in palio dal concorso “Il sociale che vorrei” che, all’interno dell’area allievi del nostro sito, ha visto la partecipazione di un buon numero di allievi ed ex allievi che hanno letto e votato i progetti presentati dai candidati alla vittoria finale.

Roberta Picci di Cagliari, Daniela Dantonia di Torino e la vincitrice assoluta Sara Colpi di Brescia sono riuscite a convincere i votanti della bontà delle loro idee. Per noi, l’aspetto importante non sta tanto nella gara in sé, quanto piuttosto nella condivisione di valori, desideri, passioni legati al mondo del sociale; condivisione che è alla base di una nuova concezione di welfare, meno assistenziale e più rispettoso della dimensione umana dell’essere piccoli, adulti, disabili…

Ciò che accomuna i progetti delle tre vincitrici è forse proprio un’idea tutto sommato allegra di welfare, dove le strutture di assistenza assomigliano sempre di più a vere e proprie case e si armonizzano con l’ambiente naturale, per consentire agli ospiti di vivere in spazi decorosi e resi più agevoli dalla tecnologia e dalla preparazione del personale. Anche la città, in quest’ottica, si trasforma, nel progetto di Sara Colpi, in un luogo ideale di integrazione, tolleranza, condivisione e aiuto reciproco tra anziani e disabili, bambini e adulti: la città ideale dove tutti vorremmo vivere, non più basata su ghetti e diversi gradi di separazione, ma sull’integrazione, la tolleranza, il rispetto.

 

torna alla newsletter