Vita passa all’azione: 6 verbi per cambiare l’Italia. E incalzare la politica.

La politica e la crisi economica tagliano le risorse per il sociale? I nostri amici di Vita hanno  scelto di contrattaccare. Da due mesi di confronti, scambi, approfondimenti con le 65 associazioni che compongono il suo comitato editoriale (di cui fa parte anche l’associazione Istituto Cortivo) è nata una piattaforma programmatica che vuole cambiare davvero l’Italia e definire un nuovo modo di fare politica: legato concretamente alle cose da fare e vicino alle esigenze reali di quella “gente” troppo spesso evocata a sproposito e mai coinvolta direttamente. 

 

6 verbi, quindi, per ripartire dalle questioni cruciali che nessun partito potrà eludere nella prossima legislatura: perché il terzo settore, il no-profit, il mondo del sociale aspettano dai politici soprattutto risposte che permettano di valorizzare il lavoro e l’impegno concreto di tante persone che scelgono tutti i giorni di mettere in gioco le loro energie e i loro talenti per aiutare gli altri, per offrire prospettive migliori alle fasce più deboli della popolazione, spesso sostituendosi ad un welfare statale sempre più carente. 

 

Educare, donare, cooperare, lavorare, produrre, recuperare: 6 verbi, 6 parole chiave, 6 per domande che Vita rivolge ai politici per costringerli a risposte precise, convincenti, pratiche. 

 

Come Istituto Cortivo diamo volentieri visibilità a quest’iniziativa che ha il merito di interrompere, con contenuti alti e altri, il già fastidioso e assordante rumore di fondo che la campagna elettorale in corso sta producendo, mentre il paese reale si allontana sempre di più.