buon-contatto

Padova, 13 febbraio: il buon contatto crea buone relazioni

Il “buon contatto” per stabilire relazioni migliori con le persone 

È un seminario di formazione teorico-esperienziale sull’Educazione al Contatto nuovo, nuovissimo, quello che per la prima volta va in scena in Villa Ottoboni, a Padova, sabato 13 febbraio, dalle 10.00 alle 17.00. Sandra Salmaso, della Scuola di Educazione al Contatto di Padova, ci farà capire che cosa si intende per Buon Contatto e quanto toccare ed essere toccati, in modo efficace e rispettoso della sensibilità di ognuno, sia importante per costruire relazioni autentiche ed empatiche tra le persone.

Nelle professioni d’aiuto e soprattutto in quelle assistenziali, la Comunicazione non verbale e tattile facilita la costruzione di un rapporto soddisfacente e sereno con gli assistiti. Il metodo di Educazione al Contatto fornisce strumenti concreti che permettono di acquisire la capacità di “vegliare” sulla relazione d’aiuto, perché sia e resti umana, “educandoci” ad un contatto empatico ed efficace nell’attuazione di programmi di assistenza, cura e riabilitazione rispettosi dell’integrità e dell’unicità psicofisica della persona assistita.

Per saperne di più e iscriverti al seminario, visita la pagina dedicata nel nostro sito.