counselor-foto-header

DanceAbility: il laboratorio è stato una bellissima occasione di incontro con sé stessi e gli altri

DanceAbilityBASSE-0015-9130

Il laboratorio di DanceAbility dello scorso 28 febbraio è stato l’occasione per sperimentare ancora una volta che esistono vie infinite per relazionarsi e comunicare, a tutti i livelli e a prescindere da ogni differenza.

Guidati da Marina Giacometti, danzatrice e insegnante di danza, i partecipanti al seminario hanno scoperto il piacere di muoversi con sé stessi e insieme agli altri grazie al proprio corpo. Per sperimentare la DanceAbility, infatti, non è richiesta nessuna tecnica ma solo la disponibilità al movimento, vissuto per conoscere reciprocamente l’altro, includendo tutte le diversità e creando danza con chiunque, anche con chi si muove con una carrozzina.

La coincidenza ha voluto che, nello stesso fine settimana che andava in scena questo bellissimo incontro firmato Cortivo, nelle sale cinematografiche italiane uscisse “Dancing with Maria” di Ivan Gergolet. Si tratta di un film che racconta la storia di Maria Fux, danzatrice argentina che ha segnato la storia della danza come trattamento di persone con vari tipi di disagio fisico e mentale.
Un piccolo spunto per chi ha partecipato al nostro incontro e vuole saperne di più. Perché, come sostiene Maria: “La danza è l’incontro di un essere con gli altri”.