20 giugno 2013: anche Milano celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato. L’Istituto Cortivo idealmente c’è.

Dare un volto e una voce alle persone – uomini, donne e bambini – che    fuggono da persecuzioni reali e provano a cominciare una nuova vita in un nuovo paese: questo l’intento con cui Caritas Ambrosiana, cooperativa Farsi Prossimo e Fondazione Culturale San Fedele hanno voluto celebrare la giornata Mondiale del Rifugiato attraverso una serie di eventi programmati nel mese di giugno tutti dedicati al tema “Rifugiarsi a Milano”.

Segnaliamo volentieri quest’iniziativa per il suo valore intrinseco e lo facciamo ancor più volentieri perché l’Istituto Cortivo sarà idealmente presente attraverso il lavoro di Dilia Fernandez, una nostra allieva venezuelana, condotta in Italia dal suo grande amore per l’arte.

Dilia ha conseguito l’attestato di Operatrice Multiculturale e lavora oggi in un Centro di Accoglienza per mamme con bambini aventi diritto di asilo politico. Dilia ha messo il suo talento e la sua passione per l’arte al servizio delle mamme, che ha coinvolto in un progetto originale e creativo: la realizzazione di gioielli etnici.

E il 22 giugno, presso la Cascina Bellaria, sarà presente, con i suoi laboratori creativi per bambini e adulti, dalle 17 alle 19, alla festa che chiuderà in bellezza le manifestazioni di Rifugiarsi a Milano.

Per conoscere più da vicino Dilia Fernandez, puoi leggere qui la sua testimonianza.
Per leggere il programma completo di Rifugiarsi a Milano, puoi scaricare il pdf qui.