buon-contatto

Il seminario del buon contatto è stato un appuntamento di formazione, arricchimento, scambio

Il seminario teorico-esperienziale sull’Educazione al Contatto, tenutosi a Padova lo scorso 13 febbraio, è stato per i partecipanti un’occasione di crescita professionale e scambio relazionale.

L’obiettivo era migliorare la comunicazione nelle professioni d’aiuto, entrando in relazione vera e diretta con l’altro. Sandra Salmaso, della Scuola di Educazione al Contatto di Padova, ha fatto comprendere che cosa si intende per Buon Contatto e quanto toccare ed essere toccati, in modo efficace e rispettoso della sensibilità di ognuno, sia importante per costruire relazioni autentiche ed empatiche tra le persone.

I partecipanti hanno conosciuto dapprima l’importanza del toccare ed essere toccati e, in un secondo momento, di “come” toccare l’altro con efficacia e attenzione: strumenti concreti che aiutano ad acquisire la capacità di “vegliare” sulla relazione d’aiuto.

Alla prima parte teorica, è seguita una parte pratica, basata su giochi di ruolo e quindi sull’esperienza diretta, per permettere di conoscere e apprendere “il Buon Contatto”.

 

seminario 01