cortivo_danceability

1 ottobre: al Cortivo, tutti insieme al ritmo di Danceability

Sabato 1 ottobre, a Padova, in Villa Ottoboni, si rinnova l’appuntamento con Danceability, il laboratorio condotto da Marina Giacometti, che propone un metodo educativo efficace e originale di inclusione attraverso l’uso del linguaggio espressivo del corpo.

La Danceability permette a tutte le persone, con e senza disabilità, di mettersi in relazione e di danzare insieme: i partecipanti sono quindi coinvolti in un percorso creativo comune, che annulla le differenze e non richiede particolari abilità o competenze.

Nel corso del laboratorio, saranno proposti, anche a livello individuale, alcuni percorsi di relazione e comunicazione attraverso il movimento che favoriscono l’inclusione della diversità: come includere persone che hanno limitate possibilità motorie; come creare danza con chi si muove su una carrozzina; come includere le persone che hanno problemi relazionali ecc.

Perché musica e danza sono linguaggi universali e primordiali che sentiamo istintivamente nostri, senza sovrastrutture o mediazioni. E Soprattutto senza esclusioni: tutti infatti possiamo danzare a modo nostro, lasciandoci andare alle sensazioni e alle emozioni che il movimento, il ritmo e la presenza degli altri compagni ci comunicano.

Per questo per partecipare al laboratorio – che sarà essenzialmente pratico – l’unico requisito fondamentale è un abbigliamento informale e comodo (a partire dai calzini antiscivolo) che permetta al corpo di esprimersi il più possibile liberamente, in base alle possibilità di ognuno.

Per saperne di più e compilare il modulo d’iscrizione al seminario vai alla pagina dedicata. Ti aspettiamo: vieni a provare quest’esperienza con noi!