anziani-foto-header-940x314

Intervista a Daniela Anastasiei

anziani 2017 09

Oggi ci racconta la sua storia Daniela Anastasiei di Milano. Daniela, ancora prima di specializzarsi in assistenza agli anziani all’Istituto Cortivo, ha organizzato il suo tirocinio all’Istituto Figlie S. Maria della Provvidenza Casa S. Agnese di Saronno. Subito dopo la fine del corso, è stata assunta e ancora oggi lavora nella stessa struttura.

Ciao Daniela, tu sei stata assunta praticamente subito dopo aver finito il corso, com’è andata?
Molto bene, direi. Mentre facevo il tirocinio ho sempre ricevuto ottimi riscontri dalle altre persone con cui lavoravo. Ho fatto il mio dovere, ho studiato e ho imparato, e l’impegno ha dato i suoi frutti.

Di che cosa si occupa l’Istituto Figlie S. Maria della Provvidenza Casa S. Agnese?
È una casa di accoglienza per anziani che offre assistenza completa ai propri ospiti.

Come si svolge, concretamente, la tua giornata?
La mia giornata lavorativa è di 6 ore e mezza. Inizia con l’igiene personale, continua con colazione e infine si conclude con il pranzo. Nel mio reparto ci sono attualmente una trentina di ospiti che ovviamente non seguo solo io, ma tutti gli operatori a rotazione e in base ai turni. Il gruppo con cui lavoro è molto unito e mi trovo benissimo, sono stata accolta fin da subito con positività.

Il corso Cortivo ti ha dato le competenze per fare quello che fai oggi?
Certo, ma ovviamente io ho fatto la mia parte. Mi sono preparata molto, con curiosità e interesse, e ho seguito i consigli dei miei docenti. Sono arrivata pronta al tirocinio e, anche se non si smette mai di imparare, so di poter costruire su ottime basi.

È stato difficile, per te, inserirti nel mondo del lavoro?
Assolutamente no. Prima di conoscere l’Istituto Cortivo ho lavorato come baby sitter per 9 anni seguendo 3 fratellini tutti i giorni. Ho continuato anche dopo aver trovato lavoro come Assistente agli anziani fino a quando ho deciso che era arrivato il momento di dedicarmi completamente alla nuova professione. Per me non è stato difficile trovare lavoro perché l’Istituto Cortivo mi ha dato tutto quello che mi serviva per propormi in modo professionale. Certo, io mi sono impegnata, ho fatto la mia parte e poi mi sono messa in gioco.

Secondo te, quali sono le caratteristiche fondamentali che deve avere chi lavora nell’ambito del sociale?
Deve essere sensibile con le persone e corretto nei confronti del team con cui lavora. Quindi deve rispettare gli orari di lavoro, cosa che sembra scontata e invece fa la differenza se si lavora in gruppo. Inoltre, deve essere preciso, seguire le regole, avere buona volontà.