Corso Mediatore Familiare Cortivo: Intervista a Silvia

Silvia

Come mettersi al servizio degli altri per aiutarli ad affrontare e gestire i conflitti familiari? La Dott.ssa Silvia Furlan si racconta: “iscrivendomi al corso Counseling dell’Istituto Cortivo, mi sono fatta un grande regalo”

“Sono Silvia e nella vita faccio l’agente immobiliare da molti anni, ho iniziato subito dopo la laurea. Da qualche anno ho iniziato a svolgere anche l’attività di Mediatore Civile e commerciale e questa è stata per me l’occasione per esplorare nuovi mondi perché mi ha portato a coltivare nuovi interessi e ha portato proprio nella mia vita delle passioni, che si chiamano poi comunicazione, e anche altri ambiti di approfondimento e di studio. E’ quindi diventata proprio un’occasione per esplorare nuovi ambiti rispetto a quello che era la mia attività.

Questa è stata proprio l’occasione per cui, già dalle prime volte in cui mi sono trovata nell’ambito della mediazione civile ad affrontare il conflitto e quindi ad essere al servizio delle parti, mi sono resa conto che serviva ed era importante per me riuscire ad avere altri supporti, cioè a poter aggiungere qualcos’altro.

Nella mia ricerca questo qualcos’altro l’ho trovato poi in un corso di Counseling presso l’Istituto Cortivo che ho avuto occasione di conoscere e di iniziare a frequentare. Mi sono iscritta perché ho sperimentato proprio direttamente il fatto che, partendo da se stessi e quindi con una crescita personale, questo ti aiuta a rapportarti in queste situazioni perché anche inizialmente rapportarsi con il conflitto può spaventare, anche se è il conflitto delle parti, ma tu che sei mediatore e osservatore devi trovare la tua giusta collocazione, e questo ho scoperto non è così scontato.
Con il percorso che ho iniziato al corso di Counseling, il giorno che mi sono iscritta ho capito che mi ero fatta un grande regalo ma principalmente l’ho fatto proprio a me stessa.”