Intervista a Maria Vittoria Ancetti

Maria Vittoria Ancetti di Creazzo (VI) ha realizzato il suo sogno di lavorare con i bambini in tempi record: dopo il tirocinio, è stata accolta nel team della Scuola dell’Infanzia Domenico Corà di Sovizzo.

Ciao Maria Vittoria, perché hai scelto di lavorare nel mondo del sociale?

Io ho sempre amato tantissimo i bambini e l’idea di lavorare con loro, per me, è sempre stata un sogno. Ho iniziato il corso dopo aver frequentato per un periodo l’università. Ho capito però che quella strada era un po’ troppo lunga e nozionistica per me e non riuscivo a percorrerla con entusiasmo. 

«L’Istituto Cortivo mi ha dato la possibilità di imparare la teoria applicandomi anche nella pratica. Mi ha resa consapevole di quello che so e che voglio fare»

Che cosa ti appassiona, di più, in questo ambito?

Il rapporto con i bambini è qualcosa di impagabile e di inspiegabile. Ciò che si crea, che si instaura con loro giorno dopo giorno, è una piccola magia e dà tante soddisfazioni. Mi rende felice curarli, volergli bene, essere semplicemente presente nella loro vita.

La soddisfazione più grande è sentire che i bambini mi cercano, che si affezionano a me, che mi invitano a giocare con loro per vedere i loro progressi. Quando li guardo, mi rendo conto di aver contribuito anch’io, nel mio piccolo, alla loro crescita. 

Che cos’è, per te, il tuo lavoro?

Il mio lavoro fa parte di me, è il lavoro della mia vita, è ciò che mi permette di esprimere una parte fondamentale di me. Io vado al lavoro volentieri perché so che vado a fare quello che mi piace di più in assoluto. 

«A differenza di molti giovani, non ho fatto fatica a trovare lavoro. Dopo il tirocinio alla Scuola dell’Infanzia Domenico Corà, mi è stata proposta una collaborazione e io ho colto subito l’occasione»

Qual è il tuo sogno per il futuro?

Mi piacerebbe tanto continuare a lavorare con i bambini più piccoli, negli asili nido. Questo sogno si è già avverato nel presente e spero che possa continuare a rimanere tale anche in futuro perché mi ha cambiato la vita in meglio.

Che cosa consigli a chi vuole fare il tuo stesso lavoro? 

Prima di tutto, di frequentare il corso dell’Istituto Cortivo. Secondo me, è una buona opportunità per chiarirsi le idee con se stessi. Inoltre, la preparazione che ne deriva è veramente solida e l’organizzazione non è da meno, io mi sono trovata molto bene e mi sono sempre sentita sostenuta e guidata dai miei docenti.