INTERVISTA A MICHAELA MISSAGLIA

Oggi Operatrice Socio Assistenziale per l’Infanzia presso l’Asilo Nido Arcobaleno in Brianza, Michaela Missaglia ha conseguito l’attestato dell’Istituto Cortivo nel maggio del 2011.

"Sto lavorando presso la stessa struttura dove avevo chiesto di poter svolgere il tirocinio. Mi ritengo fortunata, ho trovato subito lavoro e per di più nella mia città, non lontano da dove vivo…".

Probabilmente alla fortuna si aggiunge la professionalità. Evidentemente, da tirocinante, hai dimostrato di saperci fare.

"È così, ma anche le circostanze che mi hanno portato ad iscrivermi all’Istituto Cortivo sono particolari. Prima facevo l’impiegata in un’azienda e non ero per nulla contenta. La sera tornavo a casa insoddisfatta, sentivo che nella mia vita c’era qualcosa che non andava, che mi creava malessere. I bambini mi sono sempre piaciuti e dal momento che ho visto per caso la pubblicità dell’Istituto Cortivo su una rivista, mi è balenata l’idea che forse un cambiamento era possibile, forse potevo trovare una strada più consona al mio modo di essere e di sentire. Ho telefonato per curiosità e ho iniziato a pensarci seriamente. Coincidenza, proprio quando mi sono decisa ad iscrivermi, spinta anche dalla possibilità di studiare senza obbligo di frequenza, la mia azienda è entrata in crisi e sono stata messa in cassa integrazione. Tutto è successo al momento giusto".

Come consideri la tua esperienza formativa con l’Istituto Cortivo?

"Ottima. Ho sempre trovato una buona disponibilità e la vicinanza della sede di Milano ha senza dubbio facilitato l’approccio. L’iscrizione all’Istituto Cortivo mi ha permesso di sperimentare cose nuove, di aprirmi a nuove prospettive, e tutto questo in un momento difficile per il mondo del lavoro in generale".

Raccontaci dell’asilo…

"È un ambiente splendido, vado molto d’accordo con le educatrici, cosa che non era una così scontata. Invece, anche se ero l’ultima arrivata, ho trovato un’accoglienza davvero calda e amichevole. Insieme alla mia collega seguo due gruppi di bambini tra i due e i cinque anni. Hanno età differenti e quindi esigenze diverse, ma riusciamo comunque a soddisfarle".

Hai un contratto a termine?

"Scade a luglio, ma ci sono buone possibilità di rinnovo. L’Arcobaleno è una struttura molto rinomata in zona e le richieste di iscrizione sono per fortuna sempre numerose".

Sembri entusiasta del tuo nuovo lavoro…

"Sono felice. La sera torno a casa stanchissima, una stanchezza esclusivamente fisica, però. Psicologicamente il cambio di lavoro mi ha fatto bene, sono veramente contenta e gratificata della mia nuova vita professionale".