INTERVISTA A LAURA VASENA

"Fin da piccola – racconta Laura Vasena di Milano – avevo sempre sentito forte dentro di me il desiderio di fare qualcosa di utile per gli altri, in particolare per i bambini, soprattutto quelli disagiati. È stato questo il motivo alla base della mia scelta di diplomarmi come tecnico dei servizi sociali. Il corso di studi è stato molto interessante, ma dopo il diploma sentivo la necessità di approfondire ancora di più la tematica dell’infanzia ed è stato così che, circa due anni dopo il diploma, ho deciso di iscrivermi al corso dell’Istituto Cortivo."

Come hai conosciuto l’Istituto Cortivo e come è stato il corso?

"Ho conosciuto l’Istituto Cortivo attraverso la pubblicità su una rivista. Mi sono messa in contatto e, verificato che si trattava di una struttura seria e affidabile, mi sono iscritta. E devo dire che sono contentissima di averlo fatto, mano a mano mi sono resa conto che era proprio il posto giusto per imparare a dare di più ai bambini con vari disagi. Con l’Istituto Cortivo ho fatto un notevole passo avanti nel mio percorso di crescita professionale e soprattutto personale. L’intento che coltivo da anni, ovvero quello di aiutare l’infanzia, ha trovato nuove motivazioni e argomenti che mi hanno convinto a portarlo avanti con sempre maggiore convinzione."

Come va dal punto di vista del lavoro?

"Dopo aver ricevuto l’attestato di Operatore Socio Assistenziale per l’infanzia nel 2005, ho lavorato per più di due anni in un nido privato. È stata una bella esperienza , ma avevo bisogno di trovare qualcosa di più solido e sicuro. Così ho partecipato a un concorso indetto dal Comune di Milano per assistenti di asilo nido e sono stata riconosciuta idonea. Adesso sono un paio d’anni che lavoro in un nido comunale."

Ti trovi bene?

"Sì, c’è più sicurezza nella continuità del lavoro. Essendo l’ultima arrivata godo di poca autonomia, ma personalmente cerco di dare il massimo nello svolgimento delle attività di routine quotidiane."

Cosa speri per il tuo futuro?

"Continuare a lavorare in un ambiente in cui il bambino sia davvero al centro. Penso che con il bambino che cresce bene cresciamo anche noi e mi piacerebbe tanto vedere questo mio pensiero realizzato. Intanto mi do da fare per saperne sempre di più, e anche in questo l’Istituto Cortivo è per me un punto di riferimento insostituibile. Ho partecipato agli ultimi due seminari di aggiornamento, sono stati entrambi belli e utilissimi, ho imparato tante cose, soprattutto a tornare un po’ bambina come dovrebbero fare tutti gli adulti che desiderano anzitutto fare il bene dei bambini."