INTERVISTA A ELISABETTA GARILLI

L’idea ha cominciato a farsi strada nella mia mente quando ho vissuto in prima persona l’esperienza di diventare mamma di due bimbi. In quel periodo mi sono resa conto di quanto importante potesse essere il fatto di avere un punto di riferimento per i genitori che si trovano a vivere questa fase fondamentale della vita contando solo sulle proprie forze.

Di quale idea si trattava?

Quella che circa un anno fa ho realizzato e che sta crescendo giorno per giorno, a vista d’occhio: si tratta dell’Associazione Arcobaleno, con sede a Vigorovea in provincia di Padova. Ha preso forma lentamente ma con decisione. Il primo passo, come dicevo, l’ho fatto con la presa di coscienza conseguente alle mie prime due gravidanze. Io venivo da tutta un’altra formazione, sono diplomata dietista e non avevo mai pensato a costruirmi dei percorsi professionali alternativi. Ma in quei frangenti mi sono resa conto dell’assoluta necessità (e dell’assoluta mancanza) di una struttura in grado di fornire assistenza a tutti i livelli, pratici, fisici e psicologici, non solo per il benessere della madre ma anche per quello del padre e, di conseguenza, del bambino.

E poi?

Poi, per rafforzare le mie intenzioni con un’adeguata preparazione, mi sono iscritta a uno dei corsi di formazione dell’Istituto Cortivo, quello per Operatore Socio assistenziale per l’infanzia, che mi è stato utilissimo dal punto di vista teorico e mi ha davvero entusiasmato durante il tirocinio, che ho svolto in una comunità in cui venivano ospitate mamme con bambini provenienti da situazioni di disagio sociale. E infine, circa un anno fa, sono partita con l’Associazione Arcobaleno, in cui ho aggiunto al mio bagaglio di conoscenze quello di altre tre ragazze, una laureata in Scienze della Formazione, la seconda diplomata maestra e la terza in ragioneria, alle quali si è recentemente aggiunta una quarta laureata in Psicologia.

Lo staff sta crescendo…

E non solo lo staff. Anche la struttura sta crescendo come una pianta ben coltivata. Siamo partite nel settembre del 2005 avviando corsi per donne in gravidanza, di ginnastica dolce e di yoga pre-parto. E mano a mano, ascoltando le esigenze delle persone che li frequentavano, abbiamo avviato altri corsi, per le mamme, per i papà e per le coppie nel loro insieme. Corsi di pediatria, ostetricia e di educazione alimentare per l’allattamento e lo svezzamento, incontri con il naturopata o l’erborista e consulenze psicologiche per affrontare e risolvere le problematiche che molto spesso insorgono fra i genitori in questi impegnativi momenti. Recentemente abbiamo avviato un altro corso molto interessante, di massaggio infantile. Lo tengo io stessa grazie al fatto che nel frattempo ho ottenuto la certificazione che mi abilita ad insegnare il metodo messo a punto dall’Associazione Italiana Massaggio Infantile. Si tratta di tecniche che non solo portano al bambino considerevoli benefici psicofisici ma aiutano anche, e notevolmente, a migliorare la relazione fra i genitori e il bambino.

E poi c’è l’asilo!

Sì, è con grande soddisfazione che, dal maggio di quest’anno, mettiamo a disposizione della nostra comunità anche un nido, il Baby Club Arcobaleno, che attualmente accoglie 18 bambini da 0 a 3 anni. È una bella struttura al pianterreno, con 140 metri quadrati di superficie e una piccola area verde. Siamo in attesa del riconoscimento ufficiale da parte della Regione Veneto come servizio per la prima infanzia ma già adesso godiamo di una buona credibilità presso la popolazione e il passaparola è davvero positivo.

Credo sia inutile chiederti dei progetti per il futuro con tutto questo gran daffare…

E invece c’è ancora qualcosa che bolle in pentola. È appena partito un servizio di baby sitting molto particolare. In pratica quando un bambino sta male, una delle nostre assistenti va direttamente a casa del bambino per fare a baby sitter. È come portare l’asilo a domicilio: il bambino sta con la stessa persona che vede ogni giorno, non deve cambiare abitudini e la sua tranquillità è garantita, Anche sul fronte dei corsi c’è qualcosa di nuovo a breve scadenza: il corso di pronto soccorso bambini attraverso il quale i genitori imparano ad affrontare a ragion veduta ogni emergenza senza cadere, come purtroppo spesso accade, nel panico più assoluto. E così avanti: abbiamo davvero intenzione di non smettere di crescere e di allargare la nostra proposta sino a quando ci arriveranno nuove richieste da parte dei nostri utenti.